22 Novembre Nov 2017 1700 22 novembre 2017

Sesso anale: tanti i pro e pochi i contro

Una ricerca inglese dice che è un tipo di rapporto molto amato fra i millennials, tanto quanto quello vaginale e orale. 

  • ...
Sesso Anale Rapporto Pro E Contro

Non ha una buona fama fra le donne, anzi, per molte è, letteralmente, un tasto dolente. Eppure, uno studio brittanico pubblicato sul Journal of Adolescent Health dimostra che fra i millennials il sesso anale sta diventando molto più comune rispetto a 30 anni fa. Alla base della ricerca ci sono tre indagini condotte nel Regno Unito fra giovani coppie eterosessuali. La porta sul retro non sarebbe più un tabù, ma viene citata insieme al sesso vaginale e orale fra le pratiche più amate. Fra i 22 e i 24 anni, tre ragazzi su dieci hanno detto di avere avuti rapporti di questo tipo, e uno su dieci fra i 18enni. Difficile dire i motivi di questa impennata, anche se per molti è merito di una società più libera dai pregiudizi e più aperta alla sperimentazione. Internet e la TV potrebbero aver fatto il resto: più facile è cercare informazioni, più è possibile che molte ragazze abbiano meno paura di provare qualcosa di diverso. C'è anche chi ha suggerito che i rapporti anali vengano visti come un modo per mantenersi vergini più a lungo. Bel tentativo. Qualsiasi siano le ragioni che hanno spinto i giovani inglesi ad abbracciare il lato b, noi abbiamo le idee chiare su quali siano le nostre.

UN PLUS PER LA COPPIA

A differenza del sesso anale in un rapporto occasionale, quando si è in coppia la penetrazione anale è accompagnata da 'altro'. Che significa da atti sessuali più dolci, combinati a parole intime e confidenziali. Il risultato? Il piacere raggiunge il picco. A sostenerlo sono i ricercatori dell’Indiana University. Non limitarsi ai puri atti meccanici (seppur profondi) nel corso del rapporto, stimolerebbe la connessione tra i partner. Anche nelle zone «meno praticate».

BYE BYE MASTURBAZIONE

Il sesso anale nella coppia sorpassa la masturbazione in termini di piacere che offre. Altro che richieste di accarezzare il clitoride. Altro che buttarsi subito sul rapporto pelvico-vaginale. La penetrazione anale fa il botto, con il ben 94% di donne che – stando all’articolo di Mona Chalabi sulle ultime ricerche sessuologiche – ricondurrebbe proprio a questa pratica (un tempo tanto tabù) la garanzia dell'orgasmo.

LUI SI IMPEGNA DI PIÙ

Secondo un’ipotesi avanzata dal giornalista Felix Salmon, quando si pratica sesso anale il coppia, l’uomo si sente 'in dovere' di concentrarsi di più sull’orgasmo della propria donna. La mancanza di organi sessuali femminili nell’ano viene inconsciamente interpretata da lui come una sorta di gap sessuale. Essendo sentimentalmente coinvolto, vorrà ricambiare il favore.

MIGLIOR CONSAPEVOLEZZA DEL PROPRIO CORPO

Secondo uno studio pubblicato dal Guardian, parecchie donne hanno difficoltà ad avanzare 'pretese' sessuali in vista dell’orgasmo. Praticare sesso anale con il partner consente di migliorare la consapevolezza che si ha del proprio corpo. La confidenza con le zone erogene aumenta e, di conseguenza, anche la modalità di radicarsi nel piacere. Condiviso.

CON IL PARTNER CI SI RILASSA PIÙ FACILMENTE

«Il sedere è effettivamente una zona erogena», spiega la sex educator americana Tristan Taormino. Ma è una zona erogena intrisa di muscoli: affinché 'l’orgasmo fili liscio' e il sesso anale sia eccitante, occorre rilassarsi. Lubrificanti e massaggi non basteranno, se dall’altra parte ci sarà una persona con cui non si ha una certa affinità e chimica. Chi meglio del vostro partner?

SPERIMENTARE ACCENDE IL PIACERE

Se sai prenderlo anche tu per il verso giusto, il piacere è assicurato. La sessuologa britannica Tracey Cox sottolinea come l’elemento di gioco a letto amplifichi l’orgasmo. «Osate col sesso anale, divertitevi con i sexy toys». In coppia le proposte più hot e trasgressive accendono il piacere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso