15 Settembre Set 2017 1303 15 settembre 2017

Sesso, le donne hanno meno voglia di farlo. Ma perché?

Sembra un luogo comune, ma quali sono le cause? Una ricerca inglese spiega che il desiderio femminile cala più in fretta di quello maschile. Soprattutto nelle lunghe relazioni.  

  • ...
Coppia Crisi

Sesso, sesso, sesso: se ne parla molto, ma quanto lo si fa? E soprattutto, quanto lo si vuole fare? Partiamo da un luogo comune: per gli uomini è ‘un chiodo fisso’. Ebbene, in parte è vero. E meno male perché è una delle loro migliori dimostrazioni di credere nei rapporti duraturi. Uno studio dell’BMJ Open riportato dalla Bbc, rivela infatti che sono le donne le prime a perdere interesse nel rapporto fisico all’interno di una relazione lunga. I ricercatori inglesi lo hanno chiesto a 6700 connazionali e più della metà di chi aveva una storia stabile ha detto che il suo desiderio era diminuito drasticamente col passare del tempo. Per avere anche l’altra versione dei fatti la stessa domanda è stata fatta a 5000 uomini e…nulla. A loro piace farlo che stiate uscendo da un mese o da 10 anni. Bisogna ammetterlo: sapere che nell’altro la passione resta accesa è rassicurante.

QUESTO MESE NON MI VA

La menopausa è una fase difficile nella vita di una donna. E spesso succede anche che ci sia uno stop nell'attività sessuale. Ma non è l'unica causa: a volte influiscono la nascita dei figli e le esperienze passate, soprattutto se sono state spiacevoli. Tuttavia, una cosa simile succede anche agli uomini. La sorpresa, però, è l’età: fra i 35 e i 44 anni preferiscono dire di 'no'.

UNA TRISTE VERITÀ

È bello pensare che malattie e anzianità non incidano. Purtroppo, però, non è vero. Problemi di salute e il passare dell’età segnano infatti un calo di desiderio per entrambi i sessi. Se poi in generale siete infelici nella relazione, va da sé che le cose sono destinate a peggiorare.

MENO LO FAI, MENO VUOI FARLO

Prima di continuare, una precisazione: il testosterone non è un'esclusiva maschile. Anche le donne ne hanno una notevole quantità in circolo e il suo compito è sempre lo stesso: stimolare la libido. Per i teenagers tutto uguale, poi per le ragazze qualcosa cambia: già dai 20 anni il livello di quest’ormone inizia a diminuire ed entro i 45 si è dimezzato. A volte, precipita a picco. La soluzione è produrne di più. Ma come? Semplice: facendo sesso. Qua, però si presenta un secondo problema: meno lo si fa, meno si ha voglia di farlo. E così si innesca un circolo vizioso.

UN PENNY PER I TUOI PENSIERI

Parlare di questa situazione non è facile, nemmeno per le donne che hanno sempre affrontato il tema sesso tranquillamente. Quando si tratta di dire che non ci va, invece, qualcosa ci blocca. Niente di peggio però. Primo, perché l’altro non sa cosa ci passa per la testa (il discorso vale anche al contrario); secondo, rischiamo di diventare noi stesse risentite e amareggiate.

TAKE IT EASY

Ogni problema va affrontato o inacidisce come uno yogurt dimenticato in frigo. Attenzione, però, a non ingigantire la questione: succede a tutti, non fatene un dramma. La gentilezza, il rispetto, la cura dell’altro non devono mai venire meno. Se non fate scintille fra le lenzuola, e si tratta solo di una fase, sarà l’occasione per vedere abbracciati tutti quei film di cui in altri momenti non siete arrivati a veder la fine perché travolti dalla passione. Stressarsi perché qualcosa non funziona è infatti il modo migliore per non farlo funzionare del tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso