SOTTO LE LENZUOLA 17 Gennaio Gen 2013 1710 17 gennaio 2013

La piramide sessuale che sazia la coppia

Una dieta intima contro la noia. Per combattere la routine. Alla base ci sono i bisogni di entrambi.

  • ...
slidesesso3

La piramide sessuale porta benefici alla coppia.

Se è vero che la famosa piramide alimentare porta benefici alla salute e al benessere, preferendo alcuni cibi e discriminandone altri, lo stesso principio può essere applicato al sesso: dare il via libera ad alcuni atti per garantire maggior divertimento e soddisfazione. Mangiare in gran quantità non fa di certo bene. Un principio trasferibile anche alla sfera intima: fare indigestione sessuale trasforma tutto in una routine noiosa. Ecco che allora, in soccorso arrivano i consigli degli esperti, tra cui il sessuologo newyorkese Ian Kerner, interpellato dalla rivista americana Self.
VARIARE PER COMBATTERE LA NOIA
«Impegnandosi in diversi stili di rapporti non solo si previene la noia nella camera da letto, ma si soddisfano anche i bisogni fisici ed emotivi. Permette di esprimere i diversi aspetti della tua personalità e permette di crescere sessualmente come coppia», ha chiarito il dottor Kerner. Questo non significa che bisogna spingersi agli eccessi ma semplicemente che, volendo migliorare la propria dieta, si mangia in modo equilibrato, integrando diversi tipi di cibo, allo stesso modo, integrando diversi modi di fare sesso, si può migliorare la salute della coppia.
METTERE ALLA BASE I BISOGNI DI ENTRAMBI
'Costruire' la piramide è molto semplice: alla base dovrà esserci quello che la coppia ritiene basilare, per poi salire i gradini con quello che viene al secondo posto e così via. È necessario tenere conto delle esigenze di entrambi e di quello che ognuno ritiene importante. Ecco alcune linee guida:
1. RISTABILIRE L'INITIMITÀ
Ristabilire una vera intimità tra i due corpi, senza che necessariamente questo sfoci in un amplesso. La vera intimità rafforza il legame. Le donne, in particolare, danno molta importanza a questo aspetto che, spesso, è alla base della loro piramide sessuale. «Il feeling che connette e trasmette l’affetto richiede di rallentare per poter essere davvero in sintonia l’uno con l’altra. Quando si è in corsa per raggiungere il traguardo (dell’orgasmo) è facile perdere di vista i bisogni fisici ed emotivi del partner», ha dichiarato Trina Read, autrice del libro Till Sex Do Us Part: Make Your Married Sex Irresistible. «Passare più tempo tra le lenzuola senza avere la fretta di arrivare all’orgasmo può rinforzare il sentimento d’intimità e calore, in più fa molto bene al rapporto. Imparare a ridere, scherzare, condividere sentimenti, emozioni anche a letto vi farà sentire così innamorati da farvi scordare di aver fretta di raggiungere il 'botto'», ha spiegato Emily Dubberley, autore di Going Down The Guide.
2. SCATENARE LA FANTASIA
Per dare più sprint al sesso si può scatenare la fantasia con una nuova posizione, il sesso sotto la doccia, travestirsi con dei costumi. Rendere più avventuroso e interessante il sesso può far aumentare la stima sessuale di sé. «Fare qualcosa di diverso, anche se non ‘succede’, aumenterà la vostra fiducia e incita a uscire più spesso dalla vostra zona confortevole», ha spiegato la Read. «Quando ci si avventura in un territorio inesplorato, si stimola la memoria e quanto più si pensa al sesso, più spesso lo si vorrà fare». Molte donne sono frenate dai dubbi nel lanciarsi nell’avventura di esplorare nuovi territori, ma il dialogo può essere efficace. Tra i vari consigli c’è quello della dottoressa Amy Levine, educatrice sessuologa a New York, che suggerisce di scrivere entrambi su un foglietto cinque cose piccanti che si vorrebbero provare. Poi, confrontando i risultati, dare via libera a quelle che sono uguali o simili. Se ce ne sono altre che non sono uguali, ma che al partner piacerebbe mettere in pratica, è bene parlarne per trovare un accordo che soddisfi entrambi.
3. L'EMOZIONE DI UN RAPPORTO SESSUALE IMPROVVISATO
La scossa elettrica. Con questo termine s’intende il rapporto sessuale fatto improvvisamente, presi da una passione irrefrenabile. Spesso, si sa, quando si tratta di aver a che fare con gli impegni di lavoro, la casa, i figli per molte donne è l’unica occasione di fare un po’ di sesso. Certo, non è paragonabile a quello che si ottiene con la 'base' della piramide costituita dall’intimità, ma a volte è l’unica ancora di salvezza. L’ideale è far diventare la sveltina una parte, magari mediana, della piramide e prenderla come un gioco in cui ci si offre un po’ di calore e brivido, rinforzando il sentimento reciproco che tra di voi c’è ancora passione. «Non c’è modo migliore per spezzare una giornata altrimenti monotona», ha affermato la dottoressa Amy Levine.
4. FARE L'AMORE DOPO UN LITIGIO
Dopo una discussione, cosa c’è di meglio del sesso? Secondo gli esperti, spesso è meglio fare l’amore proprio dopo aver litigato che non mettersi subito a ridiscutere del problema. Fare sesso trasmette il messaggio che, nonostante tutto, ci si vuole bene e che le cose si possono risolvere. Secondo il dottor Kerner, «fare l’amore, dopo un litigio aiuta a metterti in uno stato d’animo molto più indulgente. È può creare la volontà di risolvere le cose con l’altro». Fare l’amore produce ossitocina, l’ormone delle coccole, e questo predispone maggiormente a vedere le cose in modo più positivo. Inoltre, ha aggiunto Kerner, «non c’è bisogno di fare ammenda prima di avere un rapporto sessuale, fare l’amore è già una forma di perdono in se stesso, è un modo fisico per esprimere che vi amate e che si vogliono risolvere le cose».
5. DOMINARE IL COMPAGNO
Per alcune donne poter 'dominare' il proprio compagno a letto è una di quelle cose che le rende molto soddisfatte e sicure di sé. «Avere il pieno controllo e libertà di decisione in camera da letto è una grande opportunità per esprimere se stesse e i propri desideri segreti», ha spiegato Kerner, cosa che si può tradurre in maggior sicurezza di sé anche fuori dalla camera da letto. Anche perché, per molte donne, vuol dire non sacrificare le proprie esigenze sessuali per favorire quelle del proprio partner.
6. MASTURBAZIONE, UN PRELIMINARE DA FARE ASSIEME
La masturbazione non dovrebbe essere riservata per i periodi di singletudine, hanno detto concordi gli esperti, perché in realtà più si hanno orgasmi e più se ne vorrebbero avere a causa degli ormoni che vengono messi in circolo. Il sesso solitario, quindi, può essere uno stimolo a fare più sesso con il proprio partner. A volte questa pratica può essere svolta quando si è insieme. Avendo una relazione sessuale soddisfacente, può essere che anche questa pratica occupi le posizioni in punta alla piramide, dato che molti non ne sentono il bisogno, tuttavia, questo tipo di attività può avere i suoi vantaggi: riduce lo stress, favorisce il sonno e può essere d’aiuto al partner per conoscere meglio come e quali punti stimolare durante un rapporto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso