16 Dicembre Dic 2015 1129 16 dicembre 2015

Natale, il menù è baby

I consigli della dottoressa Silvia Scaglioni, pediatra ed esperta in nutrizione dei bambini, su come affrontare i pranzi delle feste con l'adeguata consapevolezza, educando i più piccoli a una dieta sana.

  • ...
ThinkstockPhotos-494365711
Il Natale è ormai alle porte e, dopo regali e addobbi, è bene pensare a cosa preparare per i lunghi e ricchi banchetti di famiglia, attesi momenti di unione e condivisione. Anche in occasione delle feste è importante però non trascurare l'equilibrio alimentare attraverso una dieta consapevole, sia per gli adulti che per i bambini. Secondo Silvia Scaglioni, pediatra ed esperta in nutrizione del bambino, aiutare i più piccoli a impostare delle sane abitudini a tavola già nei primi anni di vita (periodo nel quale costruiscono le loro preferenze alimentari) significa «offrire loro le basi per la salute presente e futura». Anche durante le feste è importante ricordare  che «il rischio di squilibri nutrizionali e la minaccia di sovrappeso infantile in Italia superano il 30% e, secondo i dati Oms, l’obesità potrebbe diventare un problema per tutta l’Europa entro il 2030 interessando il 20% degli uomini e il 15% delle donne», ha aggiunto l'esperta.
Per aiutare i genitori ad affrontare le vacanze di Natale con l'adeguata consapevolezza e senza nervosismi, la dottoressa propone alcuni consigli nutrizionali insieme a due alternative di menù 'baby'.

IL BAMBINO NON È UN PICCOLO ADULTO
Il bambino ha esigenze diverse dagli adulti ed è quindi importante che per lui ci sia un menù specifico. Cercare di sorprenderlo, stimolando la sua immaginazione e coinvolgendo i più grandi nella preparazione dei piatti, può essere un ottimo metodo per educarlo a una dieta sana e equilibrata.

COLAZIONE TUTTI INSIEME
Quando si è in vacanza è bene approfittare del maggiore tempo a disposizione per promuovere le buone abitudini, dedicando il giusto tempo al primo fondamentale pasto della giornata, la colazione. Il consiglio è di scegliere un latte specifico per il bambino: dopo il primo anno il latte di crescita rappresenta una buona soluzione mentre secondo alcuni esperti è meglio evitare quello vaccino, troppo ricco di proteine e ferro, per i primi due anni.

DOLCEZZE DI NATALE A MISURA DI BAMBINO
Il Natale, per tradizione, è una festa nella quale abbondano i panettoni, i pandori e i cioccolatini. I bambini amano i dolci ed è giusto fare loro qualche concessione ma è anche possibile proporre dei dessert alternativi, poveri di zucchero e fatti 'su misura'. Ottimi ingredienti per le preparazioni possono essere gli omogeneizzati con i soli zuccheri della frutta, prodotti sicuri, secondo una legislazione specifica e a prova di bambino.

REGALIAMOCI DEL TEMPO
I pasti hanno, oltre che valori di tipo nutrizionale, anche un'alta rilevanza sul piano della condivisione e della convivialità. Per questo motivo è importante che genitori e bambini approfittino del maggiore tempo a disposizione per dedicarsi, durante le feste, ad attività divertenti insieme, per costruire uno stile di vita dinamico e sano.

Dopo le «pillole nutrizionali», ecco due proposte per il menù natalizio dei più piccoli.

1° alternativa

Colazione:
Latte crescita (100/150 ml) e 1 o 2 biscotti


Pranzo:
RISO CON SALMONE E CREMA DI BROCCOLIIngredienti: 1 omogeneizzato di salmone senza sale aggiunto, 2 cucchiai di riso, broccoli, olio extra vergine di oliva, ½  omogeneizzato banana kiwi con solo zuccheri della frutta.
Lessate il riso in acqua non salata e tenetelo da parte. A parte lessate i broccoli con un cucchiaino di olio e fate cuocere fino a renderli morbidi. Passateli con passaverdure. Mescolate il riso con l’omogeneizzato di salmone e servite separatamente la crema di broccoli, condite con un filo di olio a crudo. Per finire la pappa, metà omo di banana e kiwi.


Merenda:
FRULLATO CON FRUTTA FRESCA E LATTE
Ingredienti: 100 ml latte crescita, ½ banana, 1 omogeneizzato di pera con solo zuccheri della frutta.
Tagliate la banana a pezzetti. Frullatela con il latte crescita e l’omogeneizzato pera fino a renderla omogenea e spumosa. Servite in un bicchiere colorato con la cannuccia e delle fettine di frutta a decoro del bicchiere, dopo averlo fatto riposare qualche minuto.


Cena:
PAPPA CREMOSA
Ingredienti: 20 g crema di mais e tapioca  (= 2 cucchiai), ½  omogeneizzato di manzo senza sale aggiunto (=40 g), 30 g di cavolfiore, brodo vegetale.
Pulite e sbollentate il cavolfiore in acqua bollente. Passatelo al passaverdure e unite 2 cucchiai della crema ottenuta al brodo vegetale. Aggiungete 2 cucchiai di crema di mais e tapioca stemperando bene e metà omogeneizzato di manzo. Aggiungete un cucchiaino di olio extra vergine di oliva a crudo. Per abituare i bimbi al sapore delle verdure, si consiglia di offrire la verdura anche separatamente. È importante infatti abituare i più piccoli fin da subito ai diversi sapori delle verdure, impostando così buone abitudini per il futuro.


Dessert:
CHEESECAKE MORBIDA AL BICCHIERE
Ingredienti per monoporzione: 2 biscotti specifici per il bambino, 20 g di ricottina fresca di mucca, ½ pesca, 1 cucchiaino di miele (dopo l’anno), 1 cucchiaio di latte crescita, 1 cucchiaio di omogeneizzato di frutta.
Tagliate la pesca a pezzettini e frullatela con la ricotta, il miele e il latte crescita, fino ad ottenere una mousse cremosa. Tritate finemente i biscotti e posizionateli sul fondo di un bicchiere trasparente di plastica dura.Versate subito sopra la mousse e decoratela in superficie: usate l’omogeneizzato di frutta per realizzare una stellina o un disegno natalizio, aiutandovi con una forchetta.


2° alternativa


Colazione:
Latte crescita (100/150 ml) e 1 o 2 biscotti


Pranzo:
PASTINA AL SALMONE
Ingredienti: 20 g di pastina per infanzia (2 cucchiai), 40 g omogeneizzato di filetto di salmone con verdure (= ½ vasetto), 30 g di zucca gialla, brodo vegetale, metà omogeneizzato di pera con solo zuccheri della frutta.
Passate al passaverdura la zucca gialla lessata o cotta al vapore. Cuocete la pastina nel brodo e, quando cotta, unite una parte della crema di zucca e aggiungete l’omogeneizzato di salmone. Mescolate bene e condite con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva a crudo. Si suggerisce di non utilizzare l’intera porzione di zucca (30 g) per la ricetta ma di offrirne una parte separatamente: è importante infatti far sempre assaggiare le singole verdure ai bambini, per abituarli progressivamente a sapori diversi. Per ultimo, metà omogeneizzato di pera.


Merenda:
FRULLATO CON FRUTTA FRESCA E LATTE DI CRESCITA
Ingredienti: 100 ml latte di crescita, 1 omogeneizzato di banana con solo zuccheri della frutta, 1 fetta di mela, 1 fetta di pera.
Tagliate la frutta a fettine, dopo averla mondata e pelata. Frullatela con il latte crescita e l’omogeneizzato di banana fino a renderla omogenea e spumosa. Servite in un bicchiere colorato con la cannuccia e delle fettine di frutta a decoro del bicchiere, dopo averlo fatto riposare qualche minuto.


Cena:
SEMOLINO COLORATO
Ingredienti: 25 g di semolino, 40 g omogeneizzato di formaggino, 30 g di carota, 200 ml di brodo vegetale, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva.
Preparate il brodo vegetale. Aggiungete la carota dopo averla passata al passaverdure e stemperate all’interno 25 g di semolino. Aggiungete metà omogeneizzato di formaggino classico, mescolate bene e condite con un cucchiaino di olio evo.


Dessert:
BUDINO CON TAPIOCA BUONISSIMO
Ingredienti: 3 cucchiai di crema di mais e tapioca, 1 cucchiaino di miele (dopo l’anno), 100 ml di latte crescita, 1 biscotto, frutta a pezzetti.
Mescolate la crema di mais e tapioca con il biscotto sbriciolato e il miele. Aggiungete a filo il latte caldo e mescolate bene. Versate nelle coppette e aspettate che raffreddi. Potete decorarlo con banane o frutta a piacere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso