Malattie pediatriche 10 Marzo Mar 2015 1803 10 marzo 2015

Emoglobinuria parossistica a frigore

I casi acuti interessano quasi esclusivamente i bambini e spesso sono preceduti dai sintomi di un'infezione.

  • ...
ranula

L'emoglobinuria parossistica a frigore è una forma di anemia.

L'emoglobinuria parossistica a frigore è un sottotipo di anemia emolitica autoimmune, causato dalla presenza nel sangue di autoanticorpi che reagiscono al freddo e dall'insorgenza improvvisa di emoglobinuria, caratteristicamente dopo esposizione alle temperature fredde.

COME SI RICONOSCE

I casi acuti interessano quasi esclusivamente i bambini e spesso sono preceduti dai sintomi di un'infezione. I casi acuti della malattia sono caratterizzati da un esordio improvviso, associato ai segni dell'emolisi intravascolare grave, come la febbre elevata, i brividi, i dolori alla schiena e/o alle gambe. Altri sintomi possono comprendere la nausea, la cefalea, il vomito e la diarrea.

COME SI CURA

I pazienti con pochi sintomi clinici e anemia lieve non necessitano di una terapia farmacologica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso