Malattie pediatriche 15 Ottobre Ott 2014 1846 15 ottobre 2014

Gastroenterite eosinofila

a patologia può causare nausee, vomito, dolore addominale, perdita di peso e diarrea.

  • ...
convulsioni

La gastroenterite eosinofila può causare forti nausee.

La cosiddetta gastroenterite eosinofila è una condizione patologica a esordio nell'infanzia caratterizzata dalla presenza di sintomi gastrointestinali non specifici, associati a un'infiltrazione eosinofila del tratto gastrointestinale (una o più aree), senza coinvolgimento sistemico.

COME SI RICONOSCE

La patologia può causare nausee, vomito, dolore addominale, perdita di peso e diarrea. Occasionalmente si possono associare altri segni: malassorbimento, anemia sideropenica, enteropatia da perdita di proteine, steatorrea.

COME SI CURA

La terapia si basa, in primo luogo, sulla dieta, in associazione con la corticoterapia orale durante le esacerbazioni acute della malattia. Può essere necessaria la corticoterapia di mantenimento a basse dosi per controllare la malattia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso