Malattie pediatriche 25 Settembre Set 2014 1710 25 settembre 2014

Ectopia isolata del cristallino

La patologia spesso comporta una significativa riduzione dell'acuità visiva.

  • ...
exotropia

L'ectopia isolata del cristallino è una malattia oculare.

La cosiddetta ectopia isolata del cristallino è una malattia oculare variabile dal punto di vista clinico, con dislocazione del cristallino, che spesso comporta una significativa riduzione dell'acuità visiva.

COME SI RICONOSCE

La dislocazione del cristallino si evidenzia a qualsiasi età, sebbene possa essere presente alla nascita, e può essere molto lieve comportando una diagnosi tardiva. Nei casi più gravi, è in genere identificata precocemente per il maggiore impatto sull'acuità visiva. Può essere progressiva. Altri segni sono le anomalie congenite dell'iride, la sferofachia, la dilatazione dei processi iridei che esitano in un angolo irido-corneale anomalo, iridodonesi, coloboma del cristallino, errori rifrattivi (ipermetropia, miopia, astigmatismo) e cataratta a esordio precoce.

COME SI CURA

Dovrebbero essere monitorati l'acuità visiva, gli errori rifrattivi e la pressione intraoculare. Lo scopo primario del trattamento nei bambini è prevenire l'ambliopia con la correzione precoce degli errori rifrattivi. La chirurgia deve essere eseguita presso centri specializzati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso