Malattie pediatriche 20 Giugno Giu 2014 1611 20 giugno 2014

Ritorno venoso polmonare anomalo

Le forme parziali rappresentano lo 0,5% delle cardiopatie congenite e si associano frequentemente a difetti del setto atriale.

  • ...
linfedema

Il ritorno venoso polmonare anomalo è causa di cardiopatie.

Il cosiddetto ritorno venoso polmonare anomalo è un difetto caratterizzato da connessioni anomale, parziali e totali delle vene polmonari. Le forme parziali rappresentano lo 0,5% delle cardiopatie congenite e si associano frequentemente a difetti del setto atriale.

COME SI RICONOSCE

A seconda del volume dello shunt, i bambini sono asintomatici oppure presentano ritardo di crescita, infezioni respiratorie comuni e ridotta attività fisica.

COME SI CURA

L'intervento chirurgico si rende necessario in epoca neonatale o nella prima infanzia e dovrebbe comportare un'ampia anastomosi tra il seno delle vene polmonari e l'atrio sinistro. I risultati a lungo termine sono eccellenti nella maggior parte dei casi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso