In palestra 10 Aprile Apr 2014 1253 10 aprile 2014

Crossfit, essenziale e potente

Pochi attrezzi, tanta concentrazione, intensità da marines. Ma con risultati rapidi.

  • ...

Il Crossfit si pratica in un box con pochi attrezzi.

di Tosca Gilardi

Si chiama Crossfit ed è il nuovo modo di allenarsi che arriva dall'America e sta contagiando sempre più persone, anche in Italia. F orse perchè è sobrio e va dritto ai risultati. Un allenamento impegnativo e divertente che punta a portare il fisico a una condizione di efficienza e benessere generali.

ALLENARSI IN UN “BOX”
Allo stesso tempo, il crossfit è un ripensamento del modello di fitness che conosciamo, fatto di palestre super accessoriate e chiacchierate pedalando alla cyclette. Innanzitutto, scordatevi la palestra: il Crossfit si fa nel «Box». E il CrossFit Box è un luogo quasi spartano. Niente tappeti, niente cyclette, niente schermi tv. Nel box troverete solo tanto spazio libero, dischi gommati, qualche bilanciere, gli anelli, le kettlebells e le palle mediche, i vogatori e pochi altri attrezzi.
Poi scordatevi le chiacchierate: ogni movimento richiederà tutta la vostra concentrazione. A questo punto, preparatevi a sfidare il vostro fisico per renderlo di volta in volta più potente.
WOD, COACH E CAMERATISMO, I TRE INGREDIENTI DEL CROSSFIT
Varcata la soglia del Box, dovrete affrontare il Wod, ovvero il Work Out of the Day, in italiano allenamento del giorno, il programma di esercizi deciso dal Coach.
Il Wod è eseguito in un gruppo guidato dal Coach, una piccola classe di persone che si incitano e monitorano a vicenda, che intraprendono una affascinante sfida col proprio corpo per raggiungere l’efficienza fisica. E la fatica condivisa porta la classe a una piacevole dimensione di cameratismo. I Coach sono dei modelli aspirazionali, degli eroi scolpiti nel marmo, a tratti delle star del fitness il cui nome è in genere motivo di vanto e viene dichiarato a caratteri cubitali sulle insegne del Box. Ma soprattutto, persone che vi inciteranno a non mollare.
L’ESSENZA DEL CROSSFIT
Ma in pratica, cosa è il Crossfit? Un programma di allenamento articolato attuato attraverso movimenti funzionali costantemente variati, eseguiti ad alta intensità. Traducendo: movimenti che variano continuamente ampiezza e intensità e che coinvolgono tutti i muscoli con carichi elevati. Un programma non specifico, che punta a rendere il corpo capace di rispondere in modo eccellente anche a sfide impreviste e la cui specializzazione è proprio non essere specialistico.
UNA MODA CHE FUNZIONA
Di recente, anche Reebok ha aperto il suo primo flagship Box a Milano (in via Tertulliano): non a caso si trova in una ex carrozzeria, a ribadire la sobrietà dell’approccio e il concetto di officina del corpo.
Sarà pure semplicemente una moda del fitness, dettata anche dai tempi di austerity, ma il Crossfit pare funzionare. Tanto che è il programma scelto, tra gli altri, da corpi militari, accademie di polizia, campioni di arti marziali. La fatica è innegabile, ma la ricompensa è molto alta: l’allenamento eseguito con costanza porta in  breve a una perdita rilevante del grasso e ad un importante sviluppo della massa muscolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso