LOTTA AL CANCRO 16 Ottobre Ott 2012 1836 16 ottobre 2012

Con il nastro rosa

Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno. Tra iniziative e visite gratuite.

  • ...
nstro_rosa

Cristina Chiabotto è testimonial della Lilt.

Dai viaggi in treno alle visite gratuite, ottobre si tinge di rosa con iniziative per prevenire il tumore al seno. Una malattia di cui le donne italiane sono consapevoli, ma ne sottovalutano ancora la diffusione: solo il 40% è a conoscenza che può venire anche sotto i 50 anni di età, secondo i dati della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori. Il cancro alla mammella colpisce una donna su dieci e nel 30% dei casi si manifesta prima dei 50 anni. Ma si può guarire anche senza danni estetici, a patto che venga diagnosticato precocemente.
L'IMPORTANZA DELLO SCREENING
A confermarlo è anche lo studio promosso dall’Osservatorio nazionale screening, la rete di coordinamento nazionale dei controlli oncologici del ministero della Salute, che ha dimostrato che la mammografia salva la vita. Su 1000 donne dai 50 ai 69 anni che ogni due anni effettuano uno screening mammografico, tra le 7 e le 9 si salvano proprio grazie a questo esame al seno.
ESAMI E VISITE GRATIS
Per sensibilizzare e informare, la Lilt ha lanciato la campagna "Nastro rosa", proponendo iniziative in tutta Italia, grazie anche alla collaborazione di Cristina Chiabotto, scelta quest'anno come testimonial. Ben 395 centri/ambulatori saranno a disposizione per offrire visite ed esami senologici, fornendo anche consigli che aiutano a prevenire, scoprire, curare e vincere la malattia. Per informazioni si può chiamare il numero verde 800.998877. Una corretta prevenzione è fondamentale. LetteraDonna.it ha chiesto alcuni consigli a un'esperta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso