Festa Della Mamma

Festa della mamma

4 Maggio Mag 2018 1725 04 maggio 2018

Festa della mamma 2018: cosa regalarle

Fragranze appena uscite, rossetti o trattamenti anti età? Sei idee beauty per fare bella figura.

  • ...
Festa Mamma 2018 Regali (2)

La seconda domenica di maggio è una data da segnare in rosso sul calendario perché non ammette dimenticanze: la Festa della mamma. E se molte delle nostre si accontentano degli auguri telefonici o di una rosa simbolica, altre si aspettano qualcosa di più, soprattutto se le avete sempre viziate e coccolate come lei ha sempre fatto con voi. Per non deluderle, un regalo è d’obbligo. E in profumeria troverete certamente quello giusto: abbiamo scelto per voi qualche dritta che vi faciliterà la scelta.

SE VA MATTA PER I PROFUMI

Potreste regalarle la sua fragranza preferita, ma sarebbe un po’ scontato. Perché non stuprila invece con un profumo appena lanciato (naturalmente tenendo conto dei suoi gusti)?. Se predilige i bouquet floreali, gradirà sicuramente la nuova eau de parfum... Se le piacciono le fragranze orientaleggianti, ci sono buone probabilità che si lasci conquistare da Amo Ferragamo; mentre se gradisce i jus freschi e tutto brio potrebbe innamorarsi di Notebook Citrus & Green Tea (nella gallery trovate qualche informazione in più).

SE È IN LOTTA CON LE RUGHE

Non ci sono dubbi: quel che ci vuole è un trattamento antietà deluxe. Potete scegliere tra una crema con formula all’avanguardia (nella gallery vi segnaliamo due novità) o un buono per una seduta in un centro estetico. I Dibi Center, per esempio, propongono il trattamento Lift Creator, un vero toccasana per le pelli mature. Anche i Becos Club offrono eccellenti beauty therapy antiage, come Extra-Repulping, specifico contro rughe e cedimenti. Entrambi combinano l’azione di cosmetici ad a, tecnologia e manualità (per info: dibimilano.it e becos.it).

SE NON ESCE MAI SENZA ROSSETTO

In questo caso sarà felice di ricevere un lipstick speciale. Sul colore non si discute: scegliete quello che la mamma ‘indossa’ abitualmente. È la formula che deve avere una marcia in più. Oltre agli indispensabili agenti idratanti, deve contenere anche principi attivi antietà e rimpolpanti (con il passare degli anni le labbra tendono ad assottigliarsi). Meglio ancora se ha un nome evocativo, che definisce i suoi effetti, come i rouge che vi proponiamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso