Specchio, specchio

31 Gennaio Gen 2018 1737 31 gennaio 2018

Make up anti smog: come proteggere la pelle

Le sostanze inquinanti scatenano la produzione dei famigerati radicali liberi provocando il precoce invecchiamento cutaneo: i cosmetici per combatterlo.

  • ...
Make Up Anti Smog

Da parecchi anni ormai, ogni giorno la nostra pelle deve vedersela con un temibile nemico: lo smog, che satura l’aria delle città, piccole e grandi. È scientificamente dimostrato, infatti, che le sostanze inquinanti scatenano la produzione dei famigerati radicali liberi (molecole alterate in grado di danneggiare cellule e fibre elastiche), provocando il precoce invecchiamento cutaneo, rendendo l’epidermide ipersensibile e favorendo la comparsa di macchie scure. Non solo, spesso sono responsabili anche di irritazioni agli occhi e alle labbra.
E allora che fare? Grazie a qualche buona abitudine e a cosmetici ad hoc, oggi possiamo neutralizzare, almeno in parte, gli effetti dell’inquinamento. Anzitutto, è d’obbligo un’accurata pulizia della pelle mattina e sera, più uno scrub due volte alla settimana; poi occorre usare regolarmente creme ricche di agenti antiossidanti, che hanno la capacità di limitare la proliferazione dei radicali liberi. Ma anche il make up deve essere nostro alleato (nella gallery, abbiamo selezionato alcuni trucchi con formule antismog).

UNO SCUDO PER LA PELLE

Con la sua alta percentuale di pigmenti e di oli leggeri, che rimangono sulla superficie cutanea, il fondotinta crea sulla pelle un sottile strato di protezione, evitandole il contatto diretto con polveri sottili e idrocarburi (gli inquinanti più dannosi). Meglio ancora se scegliete un prodotto nella cui formula siano presenti principi attivi antiossidanti, come la vitamina E o esclusivi mix a base di piante con proprietà detox.

LABBRA BEN ISOLATE

Lo stesso discorso vale per il rossetto. Ricchissimo di pigmenti mixati a oli e, spesso, a sostanze antiossidanti, fornisce alle labbra un’adeguata protezione. Ma se le vostre sono particolarmente delicate o tendono a inaridirsi facilmente, potete seguire questo procedimento: applicate uno strato di burrocacao, poi un velo di cipria, infine stendete il rouge. In questo modo avrete una bocca sempre… al bacio.

OCCHI AL SICURO

Anche gli occhi non sono insensibili all’inquinamento: arrossamenti, prurito e bruciore, nella maggior parte dei casi, sono imputabili proprio allo smog. Se siete soggette a questi fastidiosi disturbi, evitate il trucco (al massimo concedetevi un ritocco in punta di ciglia con un mascara ipoallergenico e waterproof). Alla sera, poi, ‘lavate’ l’occhio con le apposite lacrime artificiali (si acquistano in farmacia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso