Specchio, specchio

29 Dicembre Dic 2017 1500 29 dicembre 2017

Quali profumi scegliere per sentirsi come le dee dell'Antica Grecia

Non sappiamo quali fossero le preferenze olfattive delle divinità, ma possiamo immaginarle ispirandoci al loro carattere. E tentare di imitarle.

  • ...
Profumi Dee Antica Grecia

La mitologia dell'Antica Grecia narra che furono gli dei a inventare i profumi e che ogni divinità, quando scendeva sulla Terra, lasciava dietro di sé una scia fragrante, in sintonia con il suo carattere e le sue ‘mansioni’. Naturalmente non ci è dato sapere con esattezza quali fossero le preferenze olfattive degli dei, ma possiamo ipotizzare quelle delle dee più famose, scoprendo così a quale assomigliamo di più e quali profumi si armonizzano al nostro modo di essere (li trovate ben descritti nella gallery in fondo all'articolo).

VENERE, SEDUTTRICE PER NATURA

La dea dell’amore, della bellezza e della fertilità, protettrice degli innamorati, non poteva che amare le fragranze sensuali e femminili all’ennesima potenza, dall’intenso cuore floreale e dal fondo avvolgente, caldo e muschiato, addolcito da un ammaliante tocco gourmand. Se vi sentite una moderna Venere, meglio ancora se siete in vena di conquiste, vi si adattano a meraviglia sia il malizioso Lovely U Liu Jo, ultimo nato della maison, sia il fioritissimo Lillà Lillà di L’Erbolario, che ha debuttato in questa stagione.

DIANA, CACCIATRICE E ANIMALISTA

I boschi selvaggi e incontaminati erano il suo habitat naturale, ma proteggeva anche le terre coltivate, si circondava di animali, ma non disdegnava la caccia. Insomma, Diana aveva una personalità multiforme e contraddittoria, ma di certo amava la natura. Probabilmente, la scia che lasciava durante le sue ‘visite’ ai mortali era tutta giocata su note balsamiche, di fiori selvatici e di muschi. Se vi identificate in questa dea sempre armata di arco e frecce, vi conquisteranno la solarità di Terre de Lumière Gold Edition di L’Occitane e la freschezza di Eau des Vignes di Caudalie.

MINERVA, SAGGIA E COMBATTIVA

Nessuna dea aveva tanti impegni quanto Minerva: era signora della guerra, incarnava saggezza, intelligenza e giustizia, in più proteggeva commercianti, artigiani e artisti. Decisamente versatile, piena di risorse e coraggiosa, il profumo che segnalava la sua presenza sulla terra, senza dubbio, era intenso, deciso e reso inconfondibile da accenti insoliti. Se vi sembra di avere il dinamismo e lo spirito indomito di Minerva, vi sentirete perfettamente a vostro agio ‘indossando’ il nuovissimo e raffinato Florence di Roberto Cavalli o l’originale Gold Fresh Couture di Moschino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso