Specchio, specchio

6 Novembre Nov 2017 0903 06 novembre 2017

Bellezza, tutti i segreti del bagno nella vasca

Aggiungete all'acqua qualche ingrediente naturale (latte, miele, vino o un infuso di piante officinali) e scatenate la vostra fantasia.

  • ...
Bellezza Vasca Bagno

Sembra impossibile ma anche la vostra vasca da bagno può trasformarsi in una sorta di centro benessere. «In che modo?», vi starete chiedendo. Beh, non dovete fare altro che aggiungere all’acqua qualche semplice ingrediente naturale come il latte, il miele, il vino o un infuso di piante officinali. Un consiglio: prima di immergervi, fate una rapida doccia con un detergente delicato. A questo punto, potete scatenare tutta la vostra fantasia: se desiderate rendere questo momento ancora più piacevole e rilassante, create l’atmosfera giusta. Sottofondo musicale di vostro gradimento, luci soffuse e candele profumate. A voi la scelta.

LATTE, MIELE E OLIO PER NUTRIRE LA PELLE

Miscelate all’acqua del bagno un litro di latte intero o una tazza di panna, una tazza di miele e un cucchiaio di olio di oliva extra-vergine o, meglio ancora di germe di grano. Un’immersione di 10 minuti assicura un’azione nutriente e idratante che rende la pelle morbidissima, a prova di carezza.

TIGLIO E CAMOMILLA CONTRO LO STRESS

Dopo una giornata scandita da mille impegni, godetevi l’effetto rilassante di un bagno al tiglio e camomilla (in un litro di acqua bollente lasciate riposare per 15 minuti una manciata di ogni pianta, filtrate e aggiungete l’infuso all’acqua del bagno). Per un relax davvero completo, fate come le donne giapponesi: entrate nella vasca, dove avrete rovesciato solo l’infuso tiepido, sedetevi, con le gambe flesse e la fronte contro le ginocchia, poi lasciate scorrere l’acqua, prima tiepida, poi più calda fino a raggiungere i 38°. Avvertirete i benefici dopo due o tre minuti di immersione: muscoli rilassati, battito cardiaco di più regolare, mente libera da ogni pensiero.

AMIDO E SALE IN CASO DI ROSSORI E ARIDITÀ

Grazie alle sue eccellenti proprietà emollienti e lenitive, l’amido è un vero toccasana per le pelli sottili e sensibili. Fatene sciogliere una tazza nell’acqua del bagno, alla quale aggiungerete la stessa quantità di sale marino, utilissimo soprattutto se l’epidermide è anche disidratata. Il sale, infatti, ha la capacità di richiamare in superficie l’acqua che circola nei tessuti profondi.

UN BUON VINO PER UN EFFETTO RIVITALIZZANTE

Trattamento base delle beauty farm in cui si pratica la vinoterapia, il bagno nel vino dà una straordinaria sferzata di energia al corpo e alla pelle. Per ottenere questo effetto, però, è indispensabile che il vino sia di buona qualità e abbondante (per una vasca riempita d’acqua a metà ne occorrono due bottiglie).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso