Specchio, specchio

6 Ottobre Ott 2017 1621 06 ottobre 2017

Bellezza, le ricette naturali 'fai da te' per la vostra pelle

Chi l'ha detto che patate, cipolle e yogurt si possono solo mangiare? Sono anche degli ottimi ingredienti per combattere brufoli, rossore e punti neri.

  • ...
Bellezza Ricette Naturali Fai Da Te

Se avete la pelle mista o grassa, questo articolo fa proprio al caso vostro. Ancora meglio se siete under 30. Sì, perché alcuni problemini come le zone lucide, i pori visibili, e, di tanto in tanto, qualche brufoletto, si possono risolvere con semplicità. È tutta colpa di un’eccessiva produzione di sebo, in particolare sulla fronte, sul mento e sui lati del naso. Il motivo è semplice: qui la percentuale di ghiandole sebacee è più elevata rispetto al resto del viso. In compenso, guance, collo e contorno occhi beneficiano di quel pizzico di sebo in più sintetizzato dalle loro ghiandole, che rende la pelle più resistente agli attacchi del tempo. In ogni caso, se fate parte del folto gruppo di donne che dichiarano di avere questo tipo di epidermide e si lamentano dei problemi che ne derivano, sperimentate i cinque trattamenti che vi suggeriamo. Sarete piacevolmente sorprese dai risultati.

PATATA CRUDA E CIPOLLA ROSSA: ADDIO BRUFOLI

Foruncoli e brufoli vi fanno disperare? Per favorirne la risoluzione strofinateli quotidianamente con una fetta di patata cruda o, meglio ancora, di cipolla rossa (sopportate la puzza per 10 minuti, poi tamponate con acqua di rose).

YOGURT E CETRIOLI CONTRO IL ROSSORE

Quando i brufoli sono finalmente scomparsi, al loro posto può rimanere un antiestetico rossore. Niente paura: frizionate la zona con di yogurt intero o con una fetta di cetriolo per alcuni giorni e il rossore scomparirà.

PREZZEMOLO E ROSMARINO TOCCASANA PER PELLI GRASSE

Anche i pori dilatati sono un inestetismo tipico delle pelli grasse. Per migliorarlo, provate con impacchi locali di un decotto a base di prezzemolo (una manciata) e di aghi di rosmarino (un cucchiaio), che lascerete in infusione per 10 minuti in un quarto di acqua bollente. Filtrate e attendete che si raffreddi.

BICARBONATO PER ELIMINARE IL LUCIDO DELLA PELLE

Nella famigerata zona a T (fronte, lati del naso e mento), dove la secrezione sebacea è eccessiva, la pelle diventa facilmente lucida. Un inconveniente che si può rimediare con il bicarbonato, dal forte potere assorbente. ‘Spolveratelo’ sulle parti incriminate, poi, con una velina, eliminate il superfluo.

VAPORE E SALVIA: PUNTI NERI BYE BYE

Per rimuovere i punti neri, invece, esponete il viso per almeno 10 minuti al vapore prodotto da una piccola pentola di acqua bollente alla quale avrete aggiunto una manciata di foglie di salvia. Quindi, con le dita coperte da una velina, spremete delicatamente i punti neri, ma senza insistere troppo. Se il sebo non esce vi conviene affidarvi alle mani di una brava estetista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso