4 Luglio Lug 2017 0845 04 luglio 2017

Make-up alla coreana

I consigli per un trucco perfetto: dalla pulizia del viso alla cura delle sopracciglia, ecco la guida da seguire con attenzione per ottenere anche un effetto ringiovanimento.

  • ...
Make-up alla coreana

No, ragazze. Non basta avere la miglior linea di prodotti cosmetici per apparire al meglio. Senza una guida che indichi come e quando utilizzarli, il rischio è di perdere tempo davanti a uno specchio, magari dopo aver speso centinaia di euro in profumeria, senza ottenere poi il risultato sperato. Ecco perché Cosmopolitan, partendo dai dieci comandamenti coreani in tema di bellezza, ne aggiunge altri cinque riscrivendo così il manuale del perfetto make-up: dalla pulizia del viso alla cura per le sopracciglia, ecco i 15 passi da seguire per ottenere l'effetto desiderato.

LA PULIZIA
Sembrerà scontato, ma il primo step riguarda ovviamente la pulizia del viso. Rimuovere tutto lo sporco e creare una base limpida su cui lavorare è un concetto che fondamentale che vale anche nella cura del corpo. Facendo bene attenzione all'etichetta per capire qual è il prodotto che meglio si adatta alla vostra pelle, potete scegliere tra salviette, pennelli elettronici, barrette utilizzate con un panno di flanella o latte detergente.

IL TONER
Sicure di aver finito? Gli esperti dicono di no. E allora inumidite un batuffolo di cotone nel vostro toner e applicatelo sul viso, pulendo chiaramente i pori e controllando che alla fine non vi sia alcun residuo.

LA CREMA A MACCHIE
A questo punto siete pronte per l'inizio del trattamento vero e proprio. Tuttavia, in presenza di qualsiasi problema della pelle, Cosmopolitan consiglia di applicare la giuste creme nei punti necessari, a macchia, perché siano facilmente assorbite.

I SIERI ANTI-INVECCHIAMENTO
Ed eccoci finalmente ai sieri. Il trattamento anti-invecchiamento va iniziato in giovane età e costituisce la base perfetta per il make-up: facile da assorbire, non lascia residui grassi. Il prezzo? Dai cinque ai 100 euro a seconda della marca, ma con una ventina di euro si trovano già ottimi prodotti.

VIA LE BORSE
Ci sono un sacco di creme per eliminare le cosiddette borse sotto gli occhi. Il consiglio per attenuarle, magari dopo una notte tirata per le lunghe, è applicare l'articolo prima di un'idratante, lasciando per ultimo l'olio. Attenzione però: fondamentale non strofinare (la pelle intorno all'occhio è delicata), ma tamponare con la punta delle dita.

L'IDRATANTE
Che piaccia o no, questo passo non si può certo saltare. Una giusta idratazione permette infatti di prevenire le rughe. Problemi di pelle grassa? Scegliere una crema più leggera, ma guai a trascurare un passaggio che Cosmopolitan ritiene fondamentale.

L'OLIO
C'è una bella differenza tra un siero e un olio facciale, ecco perché questo deve essere applicato successivamente. Se i sieri a base d'acqua nutrono la pelle, gli oli la mantengono umida per tutta la giornata. Ecco spiegato il motivo per cui dovranno essere applicati dopo una crema idratante.

I FILTRI SOLARI
Guadagnare un minuto di tempo si può, purché le creme usate fino a questo momento siano dotate di protezione solare. Altrimenti munitevi di pazienza, giusto qualche secondo prima di passare al make-up, e proteggetevi dai raggi solari.

IL PRIMER
Ci sono un sacco di primer sul mercato che aiuteranno a ridurre al minimo l'aspetto dei pori, appianare le rughe e combattere macchie oleose in modo che il trucco non scivoli via nel bel mezzo della giornata. Una buona base vi darà la garanzia di un effetto finale migliore.

FONDOTINTA E CORRETTORE
Riassumendo due punti in uno, si ricorda di applicare un leggero strato di fondotinta per uniformare il colore prima di mettere il correttore che cancellerà eventuali imperfezioni. Illuminare bene sotto gli occhi, l'osso della fronte, intorno alla bocca, il mento e il naso sono le regole fondamentali per esaltare il vostro viso.

LA CIPRIA
Se avete una pelle grassa, la cipria può essere un buon modo per attenuare l'eccesso di luminosità e ottenere una luce più morbida. Il pennello, in questo caso, lo strumento migliore da usare.

BRONZER E FARD
Maggiore è la definizione richiesta, maggiore sarà anche la quantità di bronzer da usare. Una spruzzata nelle cavità delle guance, creerà invece un contorno morbido. L'aggiunta di fard sulla parte superiore dovrà invece essere fatta con parsimonia, per evitare di rassomigliare a un pagliaccio.

OMBRETTO, EYELINER E MASCARA
Ricordatevi di partire con l'ombretto, quindi usare un eyeliner in modo che le vostre ciglia non risultino troppo ravvicinate.

LE SOPRACCIGLIA
Ci siamo. Ultimo passaggio le sopracciglia, la cui cura dovrebbe integrare l'intensità del vostro make-up. Attenzione alle situazioni: la matita per uscire la sera, polveri e cere morbide se invece dovete andare in ufficio. In generale, definite le sopracciglia con la matita, riempitele se necessario con una polvere e usate un gel per tenerle in posizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso