3 Dicembre Dic 2016 1000 03 dicembre 2016

Profumi di carattere

Per l’inverno 2016 i maître parfumeur hanno dato libero sfogo alla loro creatività. Il risultato? Non una tendenza olfattiva precisa, ma fragranze dalle diverse personalità. Ecco le più interessanti.

  • ...

Quando si avvicina il Natale, i profumi vivono un momento magico, chiaramente segnalato dall’impennata delle vendite. Non a caso, l’autunno è la stagione preferita dalle maison per il lancio di nuove creazioni, quelle che ci avvolgeranno nella loro scia durante i mesi invernali. E poi un profumo è un dono sempre gradito. Ma quali sono le tendenze olfattive dell’inverno 2016? Come sempre si tratta di fragranze spesso giocate su note calde e avvolgenti, ma si differenziano a tal punto da rendere impossibile individuare una tendenza precisa. In compenso è molto facile suddividerli in base al loro carattere (qui di seguito e nella gallery segnaliamo i più rappresentativi).

ROMANTICI E DELICATI
La fragranza classica dei petali di rosa e peonia, nella loro versione più lieve, è il denominatore comune dei nuovi bouquet che esaltano la femminilità con discrezione, ma che restano a lungo nel ricordo. Può essere protagonista insieme a quella di altri fiori o rimanere sullo sfondo, per lasciare spazio alla dolcezza dell’osmanto o ai sentori gourmamd della frutta. Una nota ancora poco usata dai maître parfumeur, ma che proprio per questo desta molta curiosità. Da segnalare: Osmanthus di L’Erbolario e Foamous Fairy Berry.

EVOCATIVI, QUASI MAGICI
Un profumo può sicuramente renderci più seducenti, ma può anche influire sullo stato d’animo, evocare ricordi e, sulle sue note, trasportarci in altri mondi. I profumi dell'estate ci hanno fatto sognare incontaminati paradisi esotici; mentre questo inverno potremo scegliere se respirare gli aromi balsamici dei boschi o la fragranza inedita di un giardino molle di pioggia, dopo un furioso temporale. Da segnalare: Eterno di Diario Olfattivo Simone Andreoli e My Burberry Black di Burberry.

SEXY E INTRIGANTI
I profumi sono straordinarie armi di fascino, alcuni più di altri. Per esempio le fragranze chypre (costruite su un accordo di bergamotto, patchouli, ladano e muschio quercia), che oggi vengono spesso reinterpretate in chiave moderna. Sono ad alta seduzione e attualissimi anche i bouquet che puntano su un solo fiore, ma dal profumo intenso e sensuale. Molto in auge la la profumatissima rosa di damasco. Da segnalare: Mon Paris di Yves Saint Laurent e Prestige Collection L’Ambra Eau de Parfum di Collistar.

BRIOSI E IMPERTINENTI
Si aprono su frizzanti e golosi accenti fruttati, poi svelano un cuore delicatamente fiorito, che si stempera in una morbida scia muschiata: è il bouquet classico dei profumi tutto brio. Le ultime creazioni puntano sulle note gourmand dei frutti di bosco o dello zenzero, su quelle delle rose più sontuose e su caldi accenti ambrati. Da segnalare: Purple di Braccialini e Want Pink Ginger di Dsquarred2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso