Ibridi 31 Gennaio Gen 2014 1719 31 gennaio 2014

Capelli, è l'ora delle bronde

L'acronimo di brunette e blonde è la nuova mania delle star di Hollywood. Si parte dai colpi di sole e si gioca con i colori.

  • ...
Gisele Bundchen Presents Ipanema-Gisele Bundchen Footwear Collection

Gisele Bundchen, la modella brasiliana, è stata una delle prima a sfoggiare un look bronde.

Carlos Alvarez - 2009 Getty Images

Manca poco: è partito il conto alla rovescia per le nuove teste «bronde». È nata infatti una nuova colorazione che, c'è da scommetterci, vedremo, come è accaduto per colpi di luce, di sole e shatush, sui capelli di molte star. Sì, perché il must della prossima stagione è il giusto compromesso tra il brown o brunette e il blonde. Basta quindi alle sfumature cui ci eravamo quasi abituate perché la testa questa volta sceglie un total look sorprendente.

KIM KARDASHIAN COME MADRINA
Una delle ultime celebrity che si è data al brondie, come lo chiamano amichevolmente le star d’Oltreoceano, è la giunonica Kim Kardashian che per il suo matrimonio con Kanye West ha deciso di provare un nocciola dorato dai riflessi miele, la nuance più cool del 2014.
ADDIO ALLE TONALITÀ FREDDE
Come saranno quindi le teste che vedremo? Senza dubbio, c’è uno stop netto alle tonalità fredde degli anni passati a favore di una tendenza ricca, intensa e brillante che spazia dal leggero nocciola al più intenso moka: le chiome piatte infatti non convincono più e si lavora sul perfetto mix di chiaroscuri per un effetto naturale ma esclusivo allo stesso tempo. Se lo si desidera, si può anche giocare con le radici più scure e le punte leggermente più chiare ma senza stacchi netti come nello shatush, solo un effetto schiaritura da sole e il matrimonio ideale tra castano e biondo.
SI PARTE DAI COLPI DI SOLE
Come sempre non è difficile scurire di un paio di toni le capigliatura bionde, la parte complicata è riuscire a schiarire le more. Per farlo occorre partire da colpi di luce sovrastati da un patinage ton sur tone che si andrà schiarendo di volta in volta. Certo, occorre un po’ di pazienza ma il risultato è sicuramente apprezzabile. Con un solo divieto: qualsiasi sfumatura di rosso è decisamente out!
MAI SENZA NUTRIMENTO
Il consiglio dell’esperto è quello di seguire il proprio istinto in fatto di chioma e di azzardare il look che si preferisce. L’importante è nutrire sempre il capello: che si opti per una colorazione in salone o casalinga infatti occorre prendersi cura della struttura dei propri capelli attraverso il balsamo più adatto dopo lo shampoo e una maschera settimanale che ristrutturi la fibra così da renderli sani e corposi. Basta indossare la crema per qualche minuto dopo la doccia e mantenere la testa al caldo così da permettere agli attivi di penetrare a fondo. Se possibile, dopo il risciacquo evitate di utilizzare il phon che aggredisce il capello, piuttosto restate in casa per un paio di ore così da asciugare i capelli al naturale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso