Amici per la pelle 29 Gennaio Gen 2014 1546 29 gennaio 2014

Molto più di un fondotinta

Coprono le imperfezioni, uniformano il colorito e sono veri e propri trattamenti. Modellati sulle esigenze del viso di ognuna.

  • ...
makeup-brushes-foundation

Coprente, idratante, nutriente. Il fondotinta, oggi, ha tante funzioni diverse.

Non solo fondotinta. O fluidi impalpabili. O solo correttori. I nuovi ritrovati sono il perfetto mix per un viso a prova di photoshop. Sì, perché un effetto nudo non sempre significa spoglio o austero. Se si parla del volto, nude look è sinonimo di perfezione, luminosità e leggerezza. E per constatarlo basta dare un occhio alle ultime campagne pubblicitarie e alle loro protagoniste: Gisele Bundchen, Keira Knightley, Penelope Cruz, Scarlett Johansson e Natalie Portman sono solo alcune delle star che hanno prestato la loro immagine ai fondotinta di ultima generazione.

COPERTURA E TRATTAMENTO
E quando si parla dei nuovi fondotinta, non è più solo una questione di copertura: siamo di fronte a un vero e proprio trattamento. Gli ultimi prodotti usciti sul mercato si adattano alla carnagione del viso, sono oil free e oil controlling, a lunga tenuta e con formule lifting e anti aging. Insomma se fino a qualche tempo fa ci si doveva solo preoccupare della nuance più adatta all'incarnato, ora il primo elemento da tenere in considerazione è la reale necessità della pelle.
DURATA PROLUNGATA
Altro vantaggio dei nuovi fondotinta, il fatto di poterlo portare con tranquillità durante tutto l’arco della giornata, con garanzia di tenuta: normalmente infatti, ci si dedica questo tipo di coccola (creme anti age, sieri liftanti e contorno occhi defaticanti) solamente la mattina e la sera. Inoltre la texture di questi prodotti è migliorata notevolmente e l’effetto seconda pelle è assicurato.
A OGNI PELLE IL SUO
Oggi, oltre all’azione visiva, è importante quindi verificare che gli ingredienti migliorino effettivamente lo stato dell’epidermide e scegliere un prodotto anti-age, distensivo, riempitivo o liftante a seconda della necessità. Qualche consiglio? Per le pelli mature si deve prediligere un’azione liftante e anti-age, per quelle grasse una texture opacizzante, quella sensibile ha invece bisogno di meno componenti e deve essere priva di parabeni o profumi. Se poi si ha la fortuna di non avere problemi, il consiglio è quello di decidere per un apporto superiore di idratazione così da ottenere una pelle sempre fresca e luminosa e un effetto seta al tocco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso