Tendenze 23 Gennaio Gen 2014 1102 23 gennaio 2014

Sulla punta delle unghie

Affilate, graffianti, creative. E sempre perfette. I consigli di Antonio Sacripante, nail artist di fama mondiale.

  • ...
2012nailympics

di Roberta Maresci

Antonio Sacripante, nail artist di fama mondiale, al lavoro.

Prendete bene le misure e scegliete da che parte stare. Outfit che non graffia o mani da star che diventano opere d’arte a colpi di smalto? Il 9 e 10 febbraio 2014, alla nuova Fiera di Roma, sbarca Nailympics: partecipanti provenienti da 50 paesi si sfidano in quattro gare dedicate a sette tecniche diverse di trattamento e decorazione delle unghie. LetteraDonna.it ha incontrato Antonio Sacripante, nail artist di fama mondiale presente nei più importanti backstage delle sfilate di Milano e New York, trainer internazionale di NailHarmony e Ceo di Nails&Beauty, a cui ha chiesto indicazioni sulle nuove tendenze e consigli per una manicure perfetta.

DOMANDA: Unghie belle e sane: come?
RISPOSTA:
Una manicure perfetta parte da una preparazione accurata dell’unghia, che consiste nell’utilizzo di una forbicina per tagliarle della lunghezza desiderata, per poi rifinirle con la limatura. In questa maniera, le unghie risulteranno più forti. Le mani invece vanno massaggiate utilizzando appositi scrub (i migliori sono a base di zucchero o sale) e poi risciacquate delicatamente con acqua tiepida e senza sapone.
Il vostro problema sono le pellicine? Dopo averle preparate utilizzando prodotti esfolianti a base di oli essenziali, procuratevi uno strumento specifico: un bastoncino in legno d’arancio, utile per massaggiare le cuticole spingendole il più possibile verso la base dell’unghia. E in commercio esistono ormai moltissimi trattamenti a base di vitamine che servono a ricompattare e rinforzare la cheratina delle unghie.
D: Nail art: quali tendenze arrivano dalle sfilate per l'estate 2014?
R:
Il colore dell’anno è il lilla e tutti i toni dal viola al ciclamino; il rosso (un classico intramontabile) è sempre elegante e di grande charme in tutte le sue sfumature. Per un risultato chic e raffinato, la tendenza è quella di vestire l’unghia con una tonalità nude coprente, per un effetto fondotinta. Per le più audaci il grande alleato è sicuramente lo smalto bianco, perfetto per non passare inosservate. Ma la primavera vedrà come protagoniste le unghie a mandorla e le unghie a punta sul celebre esempio di Rihanna, Miley Cyrus e di Lana del Rey, fedelissime a questo tipo di manicure che rende le mani affusolate e sinuose.
D: C'è una regola per scegliere lo smalto, senza sbagliare?
R: Chi ha mani affusolate ha la grande fortuna di potersi permettere qualsiasi tipo di manicure, la scelta di forme e colori è assolutamente libera di assecondare i propri gusti. Chi invece ha le mani più tozze può sfruttare qualche piccolo trucchetto per farle apparire più lunghe e sottili, a partire dalla forma dell’unghia che è meglio mantenere arrotondata e allungata, mentre per lo smalto è consigliabile scegliere una nuance scura, perfetta per slanciare le dita. Se siete giovanissime, la manicure può trasformarsi in un gioco in cui combinare forme e colori più svariati, dai colori sgargianti a quelli pastello: la giovane età permette di sfoggiare qualunque sfumatura e decoro, sulle signore invece i classici (dal rosso al nero) e le tonalità più sobrie sono una garanzia di eleganza e di stile.
D: C'è un piccolo segreto, per avere unghie a regola d'arte?
R:
È fondamentale stendere una base, prima di applicare lo smalto del colore prescelto, che va applicato in due passate per ottenere un colore più uniforme e compatto e infine rivestire tutto con un top coat, per garantire durata e lucentezza dello smalto.
D: Il tuo decalogo per le lettrici di Letteradonna.it?
R:
Volentieri. Ecco dieci mosse semplici, per mani sempre perfette.

1. Per uno smalto impeccabile è essenziale che ogni strato della manicure sia perfettamente asciutto e il segreto per velocizzare il processo di asciugatura è vaporizzarvi sopra la classica lacca per i capelli.
2. Non sottovalutate il massaggio: con leggeri sfioramenti, uno scrub sulle mani (i migliori sono a base di zucchero o sale) vanno poi sciacquati con acqua tiepida, senza sapone.
3. Indossate guanti monouso che contengono siero: sono trattamenti intensivi per mani, riparatori e nutrienti a base di urea, vitamina E.
4. Togliete, tagliando, le estremità dei guanti liberando le falangette.
5. Definite con una lima a bassa abrasione il bordo libero; esistono in commercio lime di legno facili da usare anche per le principianti.
6. Con un batuffolo di cotone e solvente eliminate le impurità sull'unghia.
7. Applicate una base per smalto
8. Date almeno due passaggi di colore.
9. Ultimate con un top coat, a scelta se lucido o matt.
10. Dopo l'asciugatura dello smalto, sfilate attentamente i guanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso