SOS CAPELLI 9 Agosto Ago 2012 1246 09 agosto 2012

Cosa ci passa per la testa

Il sole, il cloro, la salsedine. L'estate mette alla prova qualsiasi chioma. Ecco trucchi e consigli.

  • ...
donna_capelli_vento

Mantenere inalterati i livelli di cheratina aiuta il capello a non perdere colore e lucentezza.

Getty Images/iStockphoto

Prima di sciogliere i capelli al sole accertatevi di avere con voi ciò che serve per difenderli dai raggi Uv, per restituire loro l’acqua che evapora, per sigillare cuticole e doppie punte, per renderli folti, lucidi e sani nonostante caldo, sale, cloro. Oli, spray, impacchi multiuso che colmano i vuoti di cheratina (una proteina che costituisce l’80% della struttura del capello), preservano il colore e nutrono fin dalle radici. Ma non solo.
IL PIENO NUTRIMENTO
Se le vostre vacanze non sono ancora cominciate approfittatene delle città semi deserte per una rapida seduta dal parrucchiere dove dedicare alla chioma un percorso benessere ‘rinforzante’, così in spiaggia i capelli resisteranno meglio alle aggressioni. Tra le numerose proposte hair care professionali, Franco Curletto, hair stylist di fama internazionale, suggerisce il Sistema Fusio-Dose di Kérastase, un rituel innovativo che consente all’acconciatore di scegliere e miscelare tra loro i principi attivi sul momento, in base alle esigenze del capello: «Fusio-Dose non solo offre un trattamento su misura nel totale rispetto delle esigenze e dei desideri di ogni donna, ma è in grado di trattare contemporaneamente più di un bisogno del capello. Il risultato è istantaneo e visibile sin dalla prima applicazione». Con uno speciale microscopio, il parrucchiere esamina la fibra capillare e decide il trattamento, combinando un concentrato a scelta tra Capelli colorati, Capelli secchi, Capelli indeboliti, Capelli assottigliati e un Booster (un tappo con un mix di principi attivi che vengono rilasciati nel flacone del concentrato) che enfatizza o completa il concentrato.
COCOON FAI-DA-TE

Un impacco con olio di oliva o di jojoba aiuta a nutrire e idratare i capelli.

Getty Images/iStockphoto

Anche chi è già ‘on the beach’ può concedersi un trattamento super-nutriente e idratante da fare a casa la sera, utilizzando un olio cosmetico per capelli ‘multitasking’ che di giorno offre una protezione ‘brillante’ e la sera un surplus di nutrimento. In alternativa, vanno bene anche olio d’oliva o di jojoba (in erboristeria). Ma come si applica l’olio? Per un trattamento completo, si distribuisce sui capelli umidi una noce di gel d’aloe puro e subito dopo l’olio: in questo modo i capelli saranno sia idratati che nutriti. Se i capelli sono aridi dalle radici alle punte si può applicare l’olio anche sul cuoio capelluto, se sono grassi alla radice e si vogliono nutrire solo le lunghezze, meglio evitare la cute. L’olio dà il meglio di sé sui capelli se scaldato, quindi, dopo averlo applicato, si avvolgono i capelli con una pellicola e si scalda il tutto con il phon a temperatura media. Si tiene in posa 10/20 minuti per un veloce impacco pre-shampoo, dalle due ore ad una notte intera per una maschera rigenerante. L’olio si elimina facilmente con un po’ di shampoo diluito in un bicchier d’acqua. Non serve il balsamo: l’olio lo ha sostituito.
CURE EXTRA
Se nonostante cure ed attenzioni a fine estate i capelli sono in condizioni pessime, si può tentare una ‘remise en forme’ energica con Trioxi di Dermal Institute U.S.A. 1956, un trattamento a base di ossigeno, specifico per capelli e cuoio capelluto, in grado di agire sul capello in tutta la sua struttura. Si tratta di un apparecchio estetico altamente tecnologico studiato per l’erogazione di ossigeno a elevato grado di purezza e ad alta concentrazione: sfruttando il principio dell’Ossigeno iperbarico topico, opera attraverso un apposito manipolo infusore che, in abbinamento al siero Oxy Mineral a base di cheratina e sali minerali, apporta ossigeno e principi attivi su cute e capello, stimolando il circolo ematico, detossificando e drenando sostanze di scarto accumulate, e regolando tutti i processi fisiologici e cutanei. Il programma è personalizzato dopo una preliminare dermatoscopia computerizzata, che tramite una speciale microcamera fornisce informazioni riguardanti lo stato di salute della cute e del capello non percepibili dall’occhio umano. I risultati sono già visibili dopo una seduta, anche se il trattamento potrebbe non essere alla portata di tutte. Ogni sessione dura 20 minuti per un costo a partire da 90 euro. Il programma completo, tuttavia, prevede dalle 12 alle 18 sedute, con intervallo di 30 giorni tra l’una e l’altra.
COSA METTERE IN VALIGIA
E per non farsi trovare impreparate, LetteraDonna.it ha selezionato per voi le formule più innovative che nutrono, rigenerano, riparano la fibra capillare prima, durante e dopo il sole. Pronte per la spiaggia?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso