PERFETTE H24 26 Giugno Giu 2012 1111 26 giugno 2012

Afa, i «trucchi» per affrontarla

Tre visagiste svelano i segreti di un make-up che assicura al viso un aspetto impeccabile per tutto il giorno. A dispetto del caldo tropicale.

  • ...
apertura

Il fondotinta forma antiestetiche chiazze, il rossetto svanisce in un attimo, il mascara cola. E la pelle diventa irrimediabilmente lucida. Quando la colonnina del termometro s’impenna, il make-up può creare notevoli problemi. Così, anche chi è abituata a truccarsi di tutto punto, durante l’estate spesso si rassegna e opta per un look al naturale.
Eppure, basta scegliere i cosmetici giusti e mettere in pratica qualche semplice accorgimento per sfoggiare un maquillage impeccabile e ad alta tenuta a dispetto del caldo torrido.
Lo confermano le visagiste consultate da LetteraDonna.it, che ci hanno svelato i loro segreti e le piccole astuzie cui ricorrono nei backstage delle sfilate e dei set fotografici per assicurare alle modelle un viso di porcellana, nonostante il calore emanato dai riflettori.
PELLE: EFFETTO MAT ASSICURATO

L'acqua di rose è un potente alleato contro il caldo. Passata sulla pelle ha un forte effetto astringente.

Getty Images/Wavebreak Media

«Prima di procedere al trucco, conviene tamponare il viso con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua di rose, possibilmente ben fredda, per rafforzarne il potere astringente», consiglia la visagista Paola Curioni. «Poi, è bene applicare una crema multifunzione, in grado di garantire massima stabilità e aderenza. Come le BB cream che, oltre a idratare la pelle in profondità, ravvivano il colorito, lo rendono più luminoso e dissimulano le imperfezioni. Infine, per dare rilievo ai lineamenti, basta sfumare un velo di terra dal centro delle guance alle mandibole. Ultimo tocco, uno spruzzo di acqua termale ghiacciata su tutto il viso: serve a fissare il trucco e a prevenire l’effetto lucido».
E chi al fondotinta non vuole proprio rinunciare? «Può scegliere uno dei tanti prodotti con formula «da spiaggia». Di consistenza cremosa e compatta, contengono un’alta percentuale di pigmenti, proteggono dai raggi UV e danno alla pelle un aspetto vellutato, in più sono a prova d’acqua e di sudore», risponde l’esperta.
OCCHI: FORMULE WATERPROOF

Per truccare gli occhi basta scegliere matite e mascara waterproof.

«Per mettere in risalto lo sguardo bastano due soli cosmetici: mascara e matita o eyeliner, che d’estate devono essere rigorosamente waterproof», afferma la make up artist Stefania Luraghi. «Con la matita, nera o colorata, si traccia una linea marcata lungo l’attaccatura delle ciglia, poi, utilizzando un pennellino, si sfuma il tratto in senso orizzontale e, poco prima dell’angolo esterno dell’occhio, verso l’alto, in modo da accentuare la forma a mandorla; mentre chi preferisce un trucco più definito, ma ugualmente d’impatto, deve contornare il bordo delle palpebre con una linea ultrasottile di eye liner. Il mascara, invece, va applicato solo sulle ciglia superiori che, al contrario di quelle inferiori, non vengono mai a contatto con la pelle: pur essendo waterproof, a fine giornata, c’è comunque il rischio che qualche pigmento si sciolga, creando un antiestetico alone sotto gli occhi», conclude la make-up artist.
BOCCA: COLORE LONG LASTING

Tamponare le labbra con un po' di ghiaccio prima di applicare il rossetto, prolunga (anche se non per moltissimo) la tenuta di quest'ultimo.

Getty Images/Pixland

«Niente può prolungare la tenuta del rossetto, soprattutto con il grande caldo. Sui set fotografici, si usa passare rapidamente un cubetto di ghiaccio sulle labbra prima e dopo l’applicazione, ma l’effetto è di breve durata», sostiene la truccatrice Katia Matta. «Quindi conviene rinforzare il colore con la matita, definendo bene i contorni e passandola più volte anche sul resto della bocca. Su questa base si stende il rossetto, meglio se dalla texture leggera, quasi trasparente. I rouge effetto sorbetto, infatti, sono i più facili da ritoccare, anche senza avere a portata di mano lo specchio», suggerisce la visagista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso