CHIOME IN PRIMO PIANO 19 Giugno Giu 2012 1042 19 giugno 2012

Ti seduco, ma con la testa

Parola d’ordine: su i capelli. Soprattutto se arrivano oltre le spalle. E non solo per praticità, ma anche per scoprire un punto di fascino quasi segreto.

  • ...
Chanel

Intrecci elaborati proposti sulla passerella di Vivienne Westowood, collezione p/e 2012.

Lunghi, soffici, lucenti. E raccolti. Così i capelli possono esercitare al massimo il loro sex appeal. Anche perché lasciano scoperta la nuca, una parte del corpo spesso tenuta in scarsa considerazione, soprattutto in Occidente. E a torto.
Secondo Jacques Cotin, studioso dei costumi giapponesi, infatti, la sensualità delle geishe ritratte nelle stampe d’epoca «si esprime nell’eleganza di una nuca china. Una metafora estetica che mette la donna a nudo».
Anche il marchese de Sade, grande maestro d’erotismo, ne subiva il fascino, ritenendola il punto di congiunzione tra la testa e il corpo, ovvero tra l’intelletto e la carne. Senza dimenticare, infine, quale potere di seduzione è racchiuso nel gesto antico e gentile di una donna che inarca le braccia, libera i capelli da fermagli e forcine, poi scuote dolcemente il capo. Ma anche dal punto di vista pratico le pettinature raccolte hanno qualche vantaggio, soprattutto in questa stagione: fanno soffrire meno il caldo, permettono di avere sempre la testa a posto e di cambiare facilmente look.
Dalle sfilate primavera - estate 2012 Lettera Donna.it ha selezionato alcune proposte del famoso hair stylist Sam McKnight, global ambassador per Pantene Pro-V.
INTRAMONTABILE CHIGNON

Lo chignon proposto sulla passerella della maison Chanel, collezione p/e 2012.

Essenziale e raffinato, come è nello stile della maison, lo chignon proposto in passerella da Chanel: piccolo, fissato basso sulla nuca, prevede capelli di media lunghezza e tirati a specchio con il gel. Impreziosiscono l’acconciatura fermaglietti a forma di perla.
Altrettanto chic, ma più rigoroso quello bicolor voluto da Gucci: capelli ben tesi ai lati e cotonati sulla parte alta del capo.
Gioca sull’effetto spettinato, lasciando piccole ciocche in libertà, invece, il raccolto creato per Louis Vuitton, ornato da uno scintillante diadema.
INTRECCI FANTASIOSI

Valentino ha fatto sfilare le sue modelle con trecce a mo' di cerchietto (collezione p/e 2012).

Anche la treccia è stata proposta in diverse versioni. La più glam è quella esibita dalle modelle di Valentino: attraversa il capo come una coroncina e coinvolge anche le ciocche sul davanti. Ma niente vieta di puntare su un look più grintoso. Per esempio ispirandosi ai voluminosi ed elaborati intrecci finto casual ideati da McKnight per la sfilata di Vivienne Westwood. E se i capelli non sono abbastanza lunghi? Nessun problema, si può sempre ricorrere alle trecce finte.
AIUTI COSMETICI
Per la perfetta riuscita delle acconciature raccolte, dopo lo shampoo, è indispensabile applicare una generosa dose di balsamo o di olio nutriente, da lasciare in posa per almeno un minuto, per rendere i capelli facilmente pettinabili.
Chi opta per lo chignon deve ricorrere anche a un sostegno adeguato. Può essere uno spray o una spuma corporizzante, se è richiesto un certo volume; un gel, nel caso si voglia ottenere l’effetto bagnato o superliscio; un velo di lacca, quando l’acconciatura è piuttosto elaborata ed è in programma una serata in discoteca. Nella gallery i prodotti ad hoc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso