L'ABC DELL'IDRATAZIONE 8 Giugno Giu 2012 1409 08 giugno 2012

Disseta la tua pelle

Bere acqua e usare i cosmetici giusti. Semplici regole, poco frequentate, per tenere lontane le rughe.

  • ...
donna-beve-acqua

Il termometro sale e la voglia di creme scende. Così, supponendo che quando fa caldo non serva più idratare e proteggere la pelle, si abbandonano le buone abitudini quotidiane. Errore.
Anche la nostra pelle, come il resto dell’organismo, deve abituarsi agli sbalzi di temperatura e al cambio di stagione: si suda di più e si perdono più liquidi e sali minerali che devono essere costantemente reintegrati, dall’interno (bevendo) e dall’esterno (con soin super-idratanti).
CREMA & ACQUA, BINOMIO INSCINDIBILE

L'acqua aiuta a mantenere la pelle giovane. Al riparo dai segni dell'invecchiamento.

www.jupiterimages.com - (C) 2007 Pixland

«L’idratazione della pelle trova la sua genesi nel primo gesto quotidiano che eseguiamo quando ci spalmiamo sul viso una crema, atto che compiono circa 6 donne su 10», spiega la dottoressa Corinna Rigoni, dermatologa, Presidente di Donne Dermatologhe Italia (DDI) ed esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino.
«Il ruolo dell’acqua è importante per la cute soprattutto per la sua elasticità ed estensibilità. In condizioni di basso contenuto idrico, la cheratina diventa più fragile e distorta, l’attrito tra pelle e altre superfici aumenta, facilitando la comparsa di fessurazioni, irritazioni, rughe e rughette. Inoltre, l’assunzione quotidiana di uno, due litri acqua minerale ricca di selenio e zinco (importanti antiossidanti) migliora in modo significativo i livelli di idratazione intrinseci cutanei, regolando la perdita di acqua transcutanea e aumentando morbidezza e levigatezza della pelle», conclude Rigoni.
ACQUA ANTI RUGHE
Senza idratazione non c’è bellezza, perché l’acqua rende turgidi i tessuti e previene cedimenti e rughe. Gli esperti lo ripetono da sempre, ma nonostante l’assidua campagna informativa svolta negli anni, secondo la recente ricerca Skin Hydration & Anti-ageing European Survey Report condotta in UK, Francia, Germania, Spagna e Italia da Consumer Analysis con il contributo di Allergan, il 95% degli 11.000 intervistati (uomini e donne tra i 18 e 59 anni) non associa la formazione di rughe alla disidratazione della pelle.
Di fatto, più del 45% di uomini e del 41% delle donne non sa esattamente cosa significhi «pelle disidratata», pur avendo tra le loro maggiori preoccupazioni – per il 23% - riguardo alla pelle proprio la formazione delle rughe.
REGOLE DI IDRATAZIONE
Eppure, mantenere la pelle idratata è facile, proprio come bere un bicchier d’acqua! Basta seguire due regole semplicissime:
1. Ascoltare con attenzione cosa dice il nostro corpo e bere, anche solo un sorso d’acqua, al primo accenno di sete o bocca asciutta. Spesso la voglia di snack, dolci&Co. è in realtà solo bisogno di liquidi e si può mettere a tacere con un bel bicchiere d’acqua.
2. Rivedere la dotazione creme del beauty case, sostituendo le texture ricche di attivi (evitare il retinolo quando si sta al sole) con creme, fluidi e sieri altamente idratanti e più leggeri, capaci di lasciare sulla pelle una piacevole sensazione di freschezza.
Per aiutarvi nella scelta, LetteraDonna.it ha selezionato per voi una rassegna delle nuove texture summer friendly, ricche di acido jaluronico (potente idratante) e di principi attivi selezionati frutto della più moderna biotecnologia cosmetica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso