OLIO DELLE MIE BRAME 5 Giugno Giu 2012 1335 05 giugno 2012

Elisir di giovinezza, un fico

Ha tante spine, ma quando sfiora la pelle diventa dolce e carezzevole, rendendola morbida, elastica e levigata.

  • ...
ficodindia

Il fico d'India del Marocco.

Da sempre la cosmetica attinge a piene mani dal regno vegetale, inesauribile miniera di principi attivi che non smette di riservare sorprese. L’ultima riguarda il fico d’India, in particolare quello proveniente dal Marocco.
L’olio estratto dai suoi semi, infatti, contiene altissime percentuali di vitamina E, acidi grassi essenziali (omega 3 e 6) e fitosteroli.
Un mix dalle straordinarie proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, protettive delle membrane cellulari, nutrienti e idratanti.
Insomma, un vero toccasana per le pelli non più giovanissime, che devono vedersela con gli inevitabili segni dell’età.
UN OLIO PREGIATO
In Marocco, il fico d’India cresce abbondante e rigoglioso, spesso allo stato selvaggio. Nonostante questo, la sua produzione è piuttosto limitata perché, a causa delle spine presenti sul frutto, richiede un procedimento complesso. Basti pensare che da una tonnellata di semi, sottoposti a spremitura manuale e a freddo, è possibile ricavare soltanto un litro di olio assolutamente puro.
VA A RUBA IN ERBORISTERIA
Le prime ad arricchire le loro formule con questo nuovo elisir di giovinezza sono state le case fitocosmetiche. Nelle erboristerie, infatti, i prodotti all’olio di fico d’India stanno diventando veri bestseller. Per la sua gallery, LetteraDonna.it ha selezionati quelli a più alto gradimento, disponibili anche online

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso