LUSSI POSSIBILI 30 Maggio Mag 2012 1000 30 maggio 2012

A casa come in beauty farm

Come trasformare il proprio bagno in un centro benessere. Con un investimento minimo.

  • ...
bagno_rilassante

Tra i trattamenti da fare a casa, il primo è certamente un bagno rilassante che allenta le tensioni.

Chi non vorrebbe farsi coccolare in un centro benessere per una remise en forme come si deve, soprattutto in vista della temuta prova bikini? Peccato che la crisi imponga sempre più di centellinare i desideri. Eppure, un modo per abbandonarsi ai piaceri della vita, senza dilapidare il conto in banca, c'è.
Con un investimento minimo, infatti, è possibile trasformare, almeno per un giorno, la propria stanza da bagno in una piccola spa. LetteraDonna.it vi dice come.
30 EURO CONTRO 300

Povere di argilla, ideale per fare delle maschere depurative e astringenti, perfette per pelli grasse.

Siccome non è semplicissimo farsi un automassaggio su tutto il corpo, dopo un bagno rilassante (a costo zero), ci si può dedicare allo scrub, un trattamento esfoliante che elimina le cellule morte e rigenera la pelle rendendola più tonica e luminosa.
In questo caso le strade percorribili sono due. È possibile preparare un scrub casalingo, a base di yogurt bianco, miele, succo di limone e sale fine per un costo totale di circa 5 euro, al posto degli  80, 90 che si spenderebbero dall’estetista.
Oppure, si può anche decidere di acquistare un buon esfoliante in profumeria preventivando una spesa di circa 30 euro. E anche in questo caso il risparmio è garantito.
Per il viso, quello che ci vuole, invece, è una maschera, magari depurativa all'argilla. Costo, circa 15 euro. Questa sostanza, da stemperare in acqua tiepida, si trova in qualunque farmacia o erboristeria. Poi sarà la volta di una crema idratante e non c'è che l'imbarazzo della scelta.  Si trovano ottime idratanti anche nei reparti beauty dei supermercati, con una spesa massima di 20 euro.
Chi avesse voglia, e tempo, può provare a farne una. Le ricette sono molte e semplici da realizzare.
Per una buona crema nutriente e antirughe, per esempio, bastano un cucchiaio di mile di acacia, un albume d'uovo e 50 gocce di olio di jojoba. Basterà montare a neve il bianco dell'uovo, quindi aggiungere lentamente l'olio e  poi il miele. Ciò che si dovrà ottenerè sarà un composto spumoso e omogeneo. Costo, circa 10 euro.
Altro suggerimento prezioso: la tisana detossinante a base di tarassaco, liquirizia, finocchio e malva. Costo? Quello di un caffè, poco più.
Considerando che una gionata in una beauty farm può costare anche 300 euro, il risparmio è sotto gli occhi di tutte.
CREA L'ATMOSFERA

Per creare l'atmosfera giusta si consiglia di accendere delle candele, meglio se colorate e profumate.

Ci sono poi altri accorgimenti da «rubare» ai centri benessere. Non possono mancare musica soft, candele profumate o incensi e luci colorate. Secondo la cromoterapia le sfumature di giallo, rosso e arancio danno una sferzata di energia mentre i verdi e i blu in tutte le loro nuance sono più rilassanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso