BEAUTY ANTI CALDO 23 Maggio Mag 2012 1155 23 maggio 2012

Estate, prendila alla leggera

Per soddisfare al meglio le esigenze della pelle in questa stagione, la cosmetica punta su emulsioni lievi, quasi evanescenti, ma ad alta concentrazione di principi attivi.

  • ...
creme in estate

Quando la temperatura supera i 25 gradi, la pelle cambia le sue esigenze. Anzitutto a causa dell’aumento delle secrezioni sebacee, poi perché l’acqua presente nei tessuti cutanei superficiali tende a evaporare più velocemente.
Non solo: con l’arrivo dell’estate, la pelle è costantemente esposta ai raggi UV, che colpiscono duro anche in città, quindi richiede una protezione adeguata. Insomma, è arrivato il momento di fare un’attenta e oculata revisione del beauty care, che in questa stagione deve coniugare leggerezza, efficacia e comfort. Come suggerisce LetteraDonna.it.
SIERO DELLE MIE BRAME

Potenzia le autodifese della pelle e il suo naturale processo di riparazione: Advanced Night Repair di Estée Lauder, da applicare alla sera.

I cosmetici che la pelle gradisce quando il termometro inizia a salire hanno texture ultraleggere, ma vantano un’alta concentrazione di principi attivi e sono privi (o quasi) di oli. Come Le BB cream (acronimo di blemish balm cream), una nuova generazione di creme, particolarmente leggere e di facile assorbimente, in grado di idratare la pelle in profondità e di fornirle una protezione ad ampio raggio. In più regalano alla carnagione un velo di colore che la scalda e la rende uniforme.
Due proposte di haute parfumerie: BB Creme Hydra Life Sublimateur Beauté Immédiate di Dior SPF 30 e Daywear BB Crema Antiossidante SPF 35 di Estée Lauder. Anche Cellular Treatment Liquid Soft Glow di La Prairie assicura performance eccellenti, soprattutto in termini di luminosità.
Alla sera, invece, conviene optare per un siero rigenerante, che penetra rapidamente in profondità, lasciando libera la pelle di respirare. Advanced Night Repair di Estée Lauder è stato formulato in modo specifico per agire durante la notte.
PICOTAGE CONTRO I SEGNI DELL’ETÀ

Microiniezioni di acido ialuronico e vitamine per un'idratazione profonda.

VALUA VITALY - VALUA VITALY

Se l’epidermide è particolarmente arida o inizia a perdere freschezza segni, conviene offrirle un trattamento intensivo, soprattutto in previsione delle vacanze e delle inevitabili overdose di sole. «In questi casi, si può ricorrere al picotage, che consiste in una serie di microiniezioni a base di acido ialuronico, eventualmente associato a vitamine o aminoacidi, effettuate su viso e collo a poca distanza l’una dall’altra. Si tratta, infatti, di sostanze in grado di idratare la pelle in profondità e di stimolare i fibroblasti, inducendoli a produrre collagene», spiega la dermatologa Elisabetta Sorbellini dello studio Rinaldi & Associati di Milano.
DOPO LA DOCCIA FORMULE LIGHT

Dopo la doccia è importante idratare anche il corpo con emulsioni delicate.

Anche la pelle del corpo ha voglia di freschezza, ma esige anche la giusta dose di idratazione. Soddisfa entramabe queste esigenze Hydro-Spray Superidratante Tonificante di Collistar che garantisce all’epidermide un adeguato apporto d’acqua per tutto il giorno.
Se il problema, invece, è la mancanza di tono associata a qualche centimetro di troppo, meglio puntare su un prodotto a doppia azione. L’ultima novità è Crème Allegée Amande di L’Occitane, evanescente e lieve come una carezza.
Ha una texture molto simile, ma agisce in modo diverso, il Siero Rigenerante Rilastil di Istituto Ganassini, formulato per accelerare il rinnovamento cellulare e rendere la pelle più elastica, compatta e luminosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso