SPECCHIO DELLE MIE BRAME 13 Gennaio Gen 2012 1113 13 gennaio 2012

In forma su tutta la linea

Gli stravizi delle festività appena trascorse hanno lasciato il segno? Ecco come riconquistare una silhouette invidiabile, in tempi ragionevoli, senza eccessiva fatica. E in sicurezza.

  • ...
Isabel_Munoz

Dopo le feste non c’è da meravigliarsi se guardandosi allo specchio non si è soddisfatte della propria immagine: il punto vita ha guadagnato centimetri, i fianchi sono più pronunciati e l’addome non è proprio a tavoletta.
Impossibile negare l’evidenza: qualche chilo di troppo c’è, e si vede.
Tuttavia non è il caso di lasciarsi prendere dal panico o tantomeno di deprimersi, ma sarebbe sbagliato anche assumere un atteggiamento rinunciatario, che porterebbe soltanto ad accumulare altro peso superfluo. Occorre, invece, intervenire tempestivamente e passare al contrattacco con metodi adeguati. Quelli suggeriti da Modainforma.it garantiscono elevate probabilità di successo.
DIMAGRIRE IN BEAUTY FARM
Concedersi un soggiorno in un centro benessere può essere una scelta vincente, a patto che sia ben attrezzato e che si avvalga della consulenza di un’equipe di specialisti qualificati. Non tanto per i risultati che è possibile raggiungere in loco (la perdita di 3-4 chili al massimo), quanto perché nelle beauty farm più serie vengono insegnate le regole di una corretta alimentazione e di uno stile di vita sano, che comprende anche la giusta dose di attività fisica, presupposti indispensabili per non riprendere più i chili persi.
Questa, per esempio, è la filosofia dell’Health Center Marc Méssegué, a Melezzole, in Umbria, dove il regime ipocalorico viene integrato con tisane e decotti, secondo i principi della fitoterapia (marcmessegue.it). Merita una segnalazione anche Villa Paradiso, a Gardone Riviera, una vera clinica della bellezza che, al programma dimagrante abbina validi trattamenti antiaging (villaparadiso.com).
DIETA: QUALE SCEGLIERE

L’opzione beauty farm è da escludere? Allora non resta che armarsi di buona volontà e seguire una dieta a calorie controllate. L’ultima arriva dalla Francia ed è la preferita dalle celebritie (comprese le sorelle Middleton). L’ha messa a punto il nutrizionista Pierre Dukan ed è strutturata prevalentemente su cibi ad alto contenuto proteico (info: dietadukan.it). Alla lunga, quindi, rischia di dare qualche problema. È più equilibrata, invece, la dieta Zona, che si basa sui risultati di uno studio del ricercatore americano Barry Sears: fornendo all’organismo carboidrati, proteine e grassi nella giusta combinazione e in quantità adeguate, è possibile influire positivamente sulla produzione di alcuni ormoni, tra cui l’insulina, molto importanti per il benessere psicofisico. Solo in seguito, si è scoperto che il programma alimentare elaborato dallo scienziato ha un piacevole «effetto collaterale»: consente al corpo di utilizzare il grasso superfluo come fonte di energia 24 ore su 24, con immediati benefici per la linea (info: dietazone.it).
AL BANDO LA PIGRIZIA

Per dare i risultati sperati, qualsiasi dieta deve essere supportata dall’attività fisica, meglio se praticata sotto la guida di un istruttore. I centri Virgin Active sono tra i meglio attrezzati e offrono una grande varietà di corsi basati su esercizi di aerobica, i più indicati per perdere peso. Alcuni sono anche divertenti. Per esempio quello di V-jump, in cui ci si allena su un trampolino elastico. È molto frequentato anche il corso di di fitness dance Bomba, che mixa balli latino-americani e lavoro cardiovascolare.
Le lezioni non sono faticose perché iniziano e terminano a ritmo lento, soltanto durante i 20 minuti centrali lo sforzo è più intenso, ma sempre commisurato alle capacità personali (virginactive.it).
AIUTI COSMETICI AD HOC
Durante le diete dimagranti è consigliabile sostituire l’abituale dopobagno con un’emulsione studiata per prevenire il rilassamento cutaneo. Collistar propone Crema Rassodante Intensiva, nel pratico e conveniente formato maxi; mentre L’Occitane ha messo a punto Concentre Lait Amande, particolarmente adatto alle pelli secche. E per le over 40, c’è Lift Fermeté di Clarins, ad azione antietà. A chi ha la fortuna di possedere un décolleté generoso, conviene usare anche un prodotto che ne preservi il tono, come Rilastil Siero Criotensore di Istituto Ganassini o Modellante Seno di Pupa.
Dove sono più evidenti i cuscinetti di grasso o la «pelle a buccia d’arancia», poi, è bene intervenire con creme specifiche. Danno risultati apprezzabili nell’arco di qualche settimana Trattamento Corpo Modellante Q10 Plus di Nivea e l’anticellulite Aquadestock di Vichy.
INTERVENTI DI MEDICINA ESTETICA

Un passaggio del trattamento cavitazione a ultrasuoni.

Quando i depositi adiposi localizzati resistono a diete, ginnastica e cosmetici, niente vieta di ricorrere alla medicina estetica. «Il metodo più efficace è la cavitazione a ultrasuoni», afferma il chirurgo plastico Maurizio Bottari, responsabile del centro dermoestetico CDM di Milano. «Il trattamento, assolutamente indolore, viene effettuato con un apparecchio che permette agli ultrasuoni di oltrepassare gli strati cutanei superficiali fino a raggiungere il tessuto adiposo e di trasformare il liquido presente tra le cellule in bollicine. Queste, esplodendo, rompono la membrana degli adipociti, in modo da permettere la fuoriuscita del grasso, che verrà poi espulso dall’organismo attraverso il sistema linfatico», conclude lo specialista. Per ottenere risultati visibili occorrono dalle otto alle dieci sedute (info: 02.76005716).
In conclusione: per raggiungere l’obiettivo prefissato in partenza, è chiaro che occorrono costanza, determinazione e forza di volontà, ma una silhouette da sirena val bene qualche sacrificio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso