Alchimie olfattive 11 Gennaio Gen 2012 1200 11 gennaio 2012

Altro che naso, ci vuole carattere

Scegliere la fragranza che meglio si adatta alla propria personalità significa avere un’arma di fascino in più. Per individuarla, basta seguire le linee guida dettate dai grandi maître parfumeur.

  • ...
immagine in evidenza

Ancora oggi, a distanza di anni, quando sento nell’aria la fragranza di mora e muschio il pensiero corre a mia madre, grande consumatrice di profumi. Ma tra i tanti che usava, il suo preferito era il bestseller di l’Artisan Parfumeur, dolce e al tempo stesso energico, proprio come lei. Questa seducente alchimia, infatti, si crea soltanto se la «magica essenza» si adatta alla personalità di chi la indossa. E dal momento che a qualsiasi donna piace essere ricordata, scegliere il bouquet più affine al proprio carattere diventa molto importante.
Per individuarlo, basta seguire le linee guida messe a punto dai grandi maître parfumeur, che indicano quale famiglia olfattiva è più adatta a un determinato tipo di donna. Modainforma.it le ha raccolte, completandole con il nome dei profumi corrispondenti, appena nati o grandi classici.
FIORITI: BOCCIOLI A CASCATA

Violet Blonde di Tom Ford.

Per i bouquet dove predominano i fiori vengono scelti quelli dalla fragranza più intensa e persistente, come rosa, giglio, gelsomino, tuberosa e narciso. Nel sottofondo sono spesso presenti tocchi lievemente speziati, che danno personalità al profumo. Femminili all’ennesima potenza, esaltano al massimo il fascino sottile (ma molto pericoloso) delle donne dolci e romantiche, che ancora sanno sognare. Da provare: Violet Blonde di Tom Ford e Eau d’Issey Florale di Issey Miyake.
VERDI: UN'ESPLOSIONE DI FRESCHEZZA
Appatengono a questa famiglia le eau de toilette fresche e leggere, che sprigionano i sentori inconfondibili della campagna, dell’erba e delle foglie, a volte mixati ad accenti balsamici o agrumati. Ideali per l’estate, niente vieta di usarli tutto l’anno, soprattutto se si è giovani e dinamiche, amanti della natura e della vita all’aria aperta. Da provare: Aqua Allegoria Herba Fresca di Guerlain e Jardin sul le Toit di Hermès.
CHYPRE SEDUCENTI CONTRASTI 

Soir de Lune di Sisley.

Il nome deriva da quello del profumo che François Coty creò nel 1917 ispirandosi ai meravigliosi scenari dell’isola di Cipro. L’accordo può essere declinato in tante diverse variazioni. Tutte, però, hanno un denominatore comune: il gioco di contrasti che nasce dall’unione di note lievi e profonde, fresche e ambrate o dolci e asciutte. I profumi chypre si adattano perfettamente alle personalità poliedriche, dalle mille sfaccettature, che affascinano proprio per la loro complessità. Da provare: Soir de Lune di Sisley e Aromatics Elixir di Clinique.
ORIENTALI: NOTE MORBIDE E SENSUALI
La loro piramide olfattiva è costruita attorno a essenze esotiche, quasi tutte di origini asiatiche, come la vaniglia il muschio e l’ambra grigia, ma non mancano calde sfumature floreali e speziate. Sono particolarmente sensuali quelle date dal gelsomino sambac, dalla rosa di Damasco, dallo zenzero e dalla mirra. Si tratta di profumi ad alta seduzione, ma non per questo sono riservati alle più audaci. Al contrario, possono essere «indossati» da qualsiasi donna, anche dalla più timida, sempre che sia in vena di conquiste. Da provare: Opium di Yves Saint Laurent e Toujours Glamour di Moschino.
ACQUATICI: NEL SEGNO DELLA FANTASIA

Cool Water Woman di Davidoff.

Da alcuni anni, l’universo dei profumi si è arricchito di note che non esistono in natura, ma che sono state create dai maître parfumeur, con una connotazione fortemente evocativa. Come gli originali accordi protagonisti dei profumi acquatici che, mixati a fresche sfumature floreali o boschive, evocano impalpabili brume marine, fresche cascatelle, fontane gorgoglianti. Assolutammente inconfondibili, sono i preferiti dalle donne che amano farsi notare, ma in modo discreto, senza inutili esibizioni. Da provare: Eau de Cascade di Rancé e Cool Water Woman di Davidoff .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso