MAKE UP 2 Gennaio Gen 2012 1014 02 gennaio 2012

Sulla bocca di tutte

Le labbra possono diventare veri poli d’attrazione. E il rossetto è da sempre il miglior alleato.

  • ...
bocche

«Hai delle belle labbra». Sembra questo il complimento che le donne, di tutto il mondo e di ogni età, apprezzano maggiormente. Lo ha rivelato una recente indagine effettuata dal social networks Badoo.comsu un campione di ben 200 mila conversazioni via web. Non c’è da meravigliarsi, quindi, se il rossetto detiene il record di vendite in profumeria. Ma pur essendo il cosmetico più amato da ragazze e signore, nessuna gli giura fedeltà. Quando la scelta è vasta, infatti, diventa difficile resistere alla tentazione di cambiare.

PER TUTTI I GUSTI
Superidratanti e ad altissima tenuta, i rossetti di ultima generazione possono regalare alle labbra la delicata lucentezza della seta (Color Riche Collezione Oro di L’Oréal Paris) o renderle morbide come velluto (Absolu Rouge Golden Hat di Lancôme), illuminarle di riflessi nacré (Color Sensational Pearls di Maybelline N.Y.), o accenderle di bagliori metallici (Luminous Chrome Metallic Lipstick di Kiko). Molto richiesti anche i rouge nelle cui formule sono presenti esclusivi complessi volumizzanti (Ceramide Ultra Lipstick di Elizabeth Arden e Milanored di Deborah). Per chi vuole labbra effetto bagnato, invece, niente rossetto ma un lucente lipgloss, nude look (Lip Perfection Natural Shine di Pupa) o ultrabrillante (Golden Casinò Lipgloss n. 01 della stessa maison). La scelta è davvero vasta. E non sono da meno le palette di colore, che spaziano dalle tenere sfumature pastello al rosso fiammeggiante, alle tonalità più intense e audaci, come l’attualissimo bordeaux. Tutto è permesso. L’importante è scegliere una tonalità in armonia con i colori naturali.

COSÌ PARLO' IL TRUCCATORE

Matita per il contorno labbra.

«Per le bionde, perfette le nuance tendenti all’arancio e al corallo. Le varie gradazioni del fucsia, invece, donano molto alle brune, mentre le rosse devono puntare su sfumature calde, come il mattone e il rame», consiglia il make up artist Renato Bernardi. «Ma c’è anche un colore passe partout: il brillante red Hollywood, che sta bene a tutte, anche alle rosse, se hanno l’accortezza di sceglierlo in una nuance fredda, arricchita con una percentuale minuma di pigmenti bluastri».
Qualche trucco del mestiere? «Dopo aver delineato il contorno della bocca con una matita leggermente più chiara del rossetto, è bene sfumare il tratto verso l’interno, così la definizione del contorno sembrerà più naturale. Se il rouge è a tinte forti, poi, conviene applicarlo sulla parte centrale delle labbra, quindi stemperarlo delicatamente con un pennellino sui lati, in modo da alleggerire l’impatto», conclude Bernardi.

NON SOLO COLORE
Perché la bocca possa esprimere al massimo il suo potere seduttivo, il rossetto giusto non basta, occorre anche che le labbra siano morbide e il loro contorno levigato. Un risultato facile da ottenere con cosmetici ad hoc. Collistar, per esempio, ha creato Crema Attiva Labbra e Contorno Labbra Perfecta, che attenua e previene le piccole rughe verticali (il cosiddetto codice a barre) e al tempo stesso svolge un’azione volumizzante; mentre per prevenire le screpolature, ottimo Baume Lévres Nourrissant di L’Occitane, a base di burro di karité.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso