11 Dicembre Dic 2017 0913 11 dicembre 2017

Coppia e soldi: nove domande per non litigare

Tra gli innamorati il discorso economico è fondamentale, oltre che la prima causa di litigi. Ecco perché è bene togliersi qualche dubbio sul partner.

  • ...
Coppia Soldi Litigare

Che bello l'amore. A patto che sia economicamente sostenibile. Una coppia che decide di voler convivere e mettere su famiglia, non può permettersi di essere troppo pudica quando deve affrontare il tema più importante degli anni a venire: i soldi. Perché, appunto, l'amore è bello, ma senza soldi non si va da nessuna parte. Peggio ancora, se una metà della coppia tende a contare i centesimi e l'altra invece disperde ricchezze come Maria Antonietta prima della Rivoluzione, i nodi verranno presto al pettine e si finirà per litigare. Molto meglio discuterne prima, mettere le cose in chiaro e sforzarsi di appianare le divergenze, cercando un punto d'incontro che rafforzerà il legame di coppia. Bustle ha elaborato nove domande fondamentali da porsi, prima di guardare definitivamente avanti.

QUALI SONO LE TUE ABITUDINI DI SPESA?

Se avete intenzione di mettere insieme un unico conto di banca, è fondamentale capire che abitudini ha l'altro: di base, se è un risparmiatore o uno spendaccione. Se vi ritrovate agli opposti di questa scala, potrebbe presto sorgere qualche problema. Ed è meglio parlarne prima, fissando dei limiti o addirittura facendo un passo indietro rispetto all'idea di un conto corrente in comune.

CHE ATTEGGIAMENTO HAI RISPETTO AL DENARO?

Il denaro porta con sé una serie di abitudini e atteggiamenti, spesso originatesi da come siamo stati educati da bambini. Male necessario o unica ragione di vita, comunque la pensiate non è affatto scontato che l'atteggiamento del vostro partner sia il medesimo. Meglio discutere un po' prima su questo tema, piuttosto che dover mentire e litigare dopo.

QUALI SONO I TUOI VALORI QUANDO SI PARLA DI SOLDI?

Da una parte il bisogno di sicurezza; dall'altra la priorità alle esperienze, quali esse siano. Una strada porta al risparmio, l'altra alla spesa. A seconda delle cose a cui diamo importanza nella vita, il denaro finirà per avere comunque una sua rilevanza. È importante capire che il conflitto che può derivare da queste differenti abitudini non è causato dal partner, ma dalla sua scala di valori. Discuterne prima è un sistema per evitare dolorosi conflitti a venire.

COME PAGHI LE BOLLETTE?

Chi si affida alla domiciliazione bancaria o comunque ai pagamenti in automatico, senza sgarrare mai. Chi invece se la prende con comodo, senza farsi troppi problemi se si paga con qualche giorno di ritardo. Avvertire un senso di urgenza differente rispetto al partner è fonte di potenziale stress, quindi meglio mettere le cose in chiaro fin da subito.

QUALI SONO I TUOI OBIETTIVI FINANZIARI?

È bene porsi degli obiettivi di risparmio. Serve a darsi dei limiti e a progettare in maniera più concreta e sicura la propria vita. Magari siete disposte a spendere due mesi di stipendio per una vacanza, mentre per la vostra dolce metà non è una soluzione praticabile. Anche qui, parlare è la soluzione.

QUALI SONO I TUOI OBIETTIVI FINANZIARI A LUNGO TERMINE?

Come vi vedete da qui a qualche decina d'anni? Con un bel gruzzoletto da parte o con un conto in banca non troppo ricco rispetto al presente? Vale lo stesso discorso del punto precedente, ma è ancora più importante se auspicate di rimanere legate a vita al vostro compagno.

«COME UNIREMO LE NOSTRE FINANZE?»

Solitamente, è bene avere tre conti seprati: il suo, il vostro personale, e quello di coppia. Ed è bene definire in anticipo, nei minimi dettagli, quali spese saranno considerate 'comuni' e andranno a intaccare il conto di coppia. Argomento meno scontato di quanto si pensi, perché non è detto che il regalo per la suocera ricada per forza nelle 'sue' spese. Se ogni mese versate una quota uguale nel conto condiviso, allora un importante passo per appianare i conflitti è già stato compiuto.

CHE DEBITI HAI, E COME TI STAI COMPORTANDO IN RELAZIONE A ESSI?

Sposarsi e scoprirsi che il partner è pieno di debiti: non il miglior regalo di matrimonio. Se uno dei due partner ha dei debiti, piccoli o grandi che siano, è bene che se ne parli subito. Anche per pensare a come estinguere questi debiti, magari passando da un utilizzo oculato delle carte di credito o dei pagamenti rateali. Per non ritrovarsi travolti da responsabilità che non erano proprie.

QUAL È LA TUA STORIA FINANZIARIA?

Di due cose è difficile parlare: del proprio passato sessuale e della propria storia economica. Ma sono discorsi che vanno affrontati: sapere attraverso quali fortune o peripezie monetarie è passato il proprio partner, può darci un'immagine più completa e veritiera della persona che è e di come ha gestito determinate situazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso