20 Settembre Set 2017 1634 20 settembre 2017

Chirurgia estetica: Ivanka e Melania Trump fanno tendenza

La figlia e la moglie del Presidente americano sono fra le celebrity più richieste negli studi medici Usa. A New York le donne sognano il naso sottile della prima e gli zigomi marcati della seconda. Ma neanche loro sono completamente 'fatte in casa'.

  • ...
Ivanka Trump

Quando, ogni sei mesi, mi stanco di guardarmi allo specchio e vedere sempre lo stesso panorama, cioè il mio viso, prendo un appuntamento dal parrucchiere. Niente di eccezionale di solito, una aggiustatina al taglio, capita che mi azzardi con una specie di frangia (ho i capelli ricci, un po’ è un atto di coraggio), ma tutto finisce lì. Una volta, sull’onda dei trend del momento, mi ero spinta nel mondo della colorazione con uno shatush. Ancora lo ricordo con qualche brivido di terrore: alla fine avevo le punte tendenti all’arancione. Avevo ceduto alla moda e mi ero convinta che avere i capelli di due tonalità diverse fosse una buona idea. Leggendo le notizie che arrivano dall’America in questi giorni, però, un po’ mi consolo. Dall’altra parte dell’oceano, infatti, c’è qualcuno che vuole assomigliare a Ivanka e Melania Trump a tutti i costi. Il che mi fa rivalutare le mie punte color carota. L'annuncio arriva da un chirurgo plastico newyorchese, Norman Rose. Sulle pagine di Page Six ha rivelato che, dall'inizio delle primarie repubblicane del 2016 a oggi, ha iniziato ad avere sempre più clienti che si presentavano nel suo studio con fotografie di First Lady e figliastra alla mano. Per chi è decisa a trasformarsi in una delle due donne Trump, l'intervento può arrivare a costare fino a 50 mila dollari.

«VORREI ESSERE COME LORO»

Voler somigliare alle celebrity è un classico nel mondo dei ritocchini estetici, e ogni periodo ha avuto i suoi must. C'entra ovviamente l'esposizione mediatica di ogni personaggio e la frequenza con cui vediamo il suo volto su giornali e televisioni. Come ha detto il dottor Alan Marasso al Guardian: «Non c'è dubbio che quando una figura attraente inizia ad apparire spesso, finisca per conquistarci. È la natura umana». Negli ultimi dieci anni, i medici sono passati attraverso l'era Angelina Jolie e Jennifer, Aniston e Lopez. A turno, le donne che si sottoponevano a ferri e bisturi sognavano di avere labbra carnose, zigomi pronunciati e sederi sodi. Poi è arrivato il momento Kardashian e il prototipo più richiesto d'America è stato quello di Kylie Jenner. Finchè Ivanka non ha iniziato ad ammaliare il popolo americano con il suo naso fine e gli occhi da cerbiatta.

L'ERA IVANKA

Il dottor Rose ha spiegato che almeno una volta a settimana qualcuno gli sottopone questa nuova richiesta. Una voglia che secondo lui non dipende dall'appartenenza a un partito rispetto che all'altro. Che piaccia o no, la figlia maggiore del Presidente è percepita dalle sue connazionali come una donna di potere e in carriera, che emana un'aurea di sicurezza e controllo di sè. Qualcosa che va oltre l'aspetto fisico, insomma. Certo è che neanche Ivanka è rimasta insensibile al fascino della sala operatoria, e infatti i suoi interventi estetici sono cosa nota. Potremmo quindi dire che le americane, più che aspirare a somigliare a lei, aspirino a trovare un chirurgo bravo quanto il suo. Non è difficile indovinare quali siano i punti forti del pacchetto «Permanent Ivanka», come lo chiamo i medici. Il naso lungo e affusolato è ovviamente in pole position. Tratto che per altro condivide con la mother-in- law, Melania. Subito dopo vengono gli zigomi, che seguendo i suoi devono essere alti e marcati. Così che poi, quando ci si abbandona a un sorriso, risulti tutto più bello. Infine, la forma degli occhi: anche questi da tirare verso il cielo.
Io comunque, più che Ivanka, apprezzo Melania e la sua invidiabile espressività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso