22 Agosto Ago 2017 1544 22 agosto 2017

Google, il nostro sessuologo

Non solo posizioni e pornografia: anche salute intima, igiene e gravidanza. Per gli adolescenti è il primo consulente. La top ten delle domande che facciamo a mister G.

  • ...
google

Gli adolescenti lo interpellano per approcciarsi al sesso la prima volta. I giovani lo usano per cercare nuove posizioni e passioni. Da adulti, talvolta, si cerca la pornografia perché le tradizioni non bastano più. Ma Google può essere destinatario anche di ricerche più serie, seppur legate alla sessualità. Anche salute intima, igiene, controlli, diritti e gravidanza sono cliccatissimi. E non sono temi da trascurare. Così, a rispondere agli internauti su Cosmopolitan ci pensa Clare Morrison, esperta del sito di assistenza medica online MedExpress. Abbiamo selezionato otto tra i quesiti più popolari.

COS'È LA SALUTE SESSUALE?
«È la cura di tutto ciò che ha a che fare col sesso, comprese le infezioni, le condizioni dei genitali e le contraccezioni. Si occupa, inoltre, problemi relativi a mestruazioni, gravidanza, fertilità, sessualità, transgender e menopausa».

COSA SUCCEDE DURANTE GLI ESAMI?
«Vi viene chiesto quali sintomi avete riscontrato, come dolori, odori, liquidi o irritazioni insolite, che tipo di vita sessuale avete, a quando risale l'ultimo rapporto, se usate contraccezioni e di quale tipo, quando sono state le ultime mestruazioni e se avete avuto bambini. Vi potrebbe essere chiesto, inoltre, di sottoporvi a esami vaginali, delle urine o del sangue in modo da verificare la presenza di virus».

QUANTO DURANO?
«Non molto, solo qualche minuto, a seconda di quanto è complessa la situazione. Per avere i risultati invece ci vuole circa una settimana».

COS'È L'EDUCAZIONE SESSUALE?
«È una materia che si occupa di tutto ciò che i giovani dovrebbero sapere sul sesso: anatomia genitale, contraccezione, età del consenso, gravidanza, diritti riproduttivi, orientamenti sessuali e diverstità».

QUANDO VIENE INSEGNATA NELLE SCUOLE?
«L'educazione sessuale è ponderata in base a ciò che è appropriato a seconda delle età. Ad esempio coi bambini delle elementari ci si focalizza sugli aspetti biologici di base, come il funzionamento della riproduzione. Dai 14 anni in poi, invece, si inizia a trattare di contraccezione e malattie sessualmente trasmissibili».

SI PUÒ ANDARE IN AEREO DURANTE LA GRAVIDANZA?
«Dopo i 36 mesi di gravidanza dovreste evitare di prendere l'aereo, per via del rischio di entrare in travaglio. Alcune compagnie aeree vietano il volo alle donne sopra le 28 settimane, proprio per questo motivo. Specialmente se siete incinte di gemelli, perché  il parto è solitamente prematuro. Inoltre, se soffrite di nausea nel primo trimestre dovreste evitare questo tipo di trasporto».

COSA SONO I DIRITTI RIPRODUTTIVI?
«I diritti riproduttivi si definiscono come 'il diritto delle donne di avere il controllo e la possibilità di decidere liberamente e indipendentemente della propria sessualità e del proprio corpo'. L'espressione è solitamente utilizzata riferendosi all'aborto, ma in realtà è molto più ampia e include tutto ciò che riguarda discriminazioni e violenze: dalla sterilizzazione forzata alla mutilazione genitale femminile».

COME FUNZIONANO I TAMPONI MESTRUALI?
«I tamponi sessuali sono fatti di cotone compresso in forma cilindrica. Assorbono i liquidi vaginali e, in particolare, il sangue mestruale in modo da fermarle l'uscita. Devono assolutamente essere rimossi dopo qualche ora altrimenti i batteri possono creare delle serie infezioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso