4 Aprile Apr 2017 1419 04 aprile 2017

A tutto Salone

Il 4 aprile inaugura a Milano la Design Week. A Rho Fiera attesi oltre 300 mila visitatori da 165 Paesi. Cinque grandi manifestazioni. Focus su luce e ufficio. Scopriamo la 56esima edizione.

  • ...
salone

Un classico che nel 2017 guarda al futuro, attraversando le epoche senza tempo, una categoria trasversale dell’abitare e per questo fortemente contemporanea. È questo il concept del 2017 che anima la Capitale del Design che torna a splendere come tutti gli anni il 4 aprile, quando a Rho Fiera, a Milano, viene inaugurata la 56 esima edizione del Salone internazionale del Mobile, con le sue manifestazioni (Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Euroluce, Workplace3.0 e SaloneSatellite). Sono attesi oltre 300 mila visitatori da oltre 165 Paesi del mondo e due mila espositori su 200 mila metri quadrati.Due gli eventi  che animeranno i padiglioni di Rho, dedicati alle due biennali, una dedicata alla luce, l'altra all'ufficio: il primo, a cura di Ciarmoli Queda Studio, è intitolato DeLightFuL («Design, Light, Future, Living»), e sarà accompagnato da un corto d’autore ispirato al fantasy firmato dal regista Matteo Garrone. L’altro evento, A Joyful Sense at Work, a cura di Cristiana Cutrona, racconta la visione dello scenario evolutivo dell’ambiente ufficio del futuro.

EUROLUCE
Il 2017, anno dispari, coincide anche con il Salone internazionale dell'Illuminazione, appuntamento che si festeggia ogni due anni e giunto alla sua 29esima edizione. Comprende 450 espositori, di cui la metà vengono dall'estero. Un'offerta vastissima che spazia dalle novità in fatto di apparecchi per l’illuminazione da esterni, da interni, industriali, per spettacoli ed eventi, per il settore ospedaliero, per usi speciali a quelle in fatto di sistemi di illuminazione e domotica, sorgenti luminose e software per le tecnologie della luce. Insomma, chi più ne ha più ne metta. Una manifestazione all’avanguardia nel campo dell’eco-sostenibilità e del risparmio energetico declinati sia nel settore decorativo sia in quello illuminotecnico.

WORKPLACE 3.0
È il Salone dedicato all'ambiente di lavoro che conta 110 aziende nei padiglioni 22-24, un’area espositiva di 10 mila metri quadrati innovativa dedicata al design e alla tecnologia per la progettazione dello spazio di lavoro, che conferma la sua nuova vocazione: esplorare inedite modalità, forme e soluzioni per gli ambienti del futuro, in cui fattore umano e tecnologie intelligenti ricoprono un ruolo cruciale. Workplace 3.0 propone nuovi modi di lavorare e nuove esigenze di abitare quegli spazi. All’interno dei padiglioni verrà realizzata la rassegna-evento A Joyful Sense at Work.

SALONE INTERNAZIONALE COMPLEMENTO D'ARREDO
Secondo la sua filosofia il complemento è il «dettaglio che fa la differenza»: il Salone del complemento d'arredo nasce tra i padiglioni di Rho Fiera nel 1989 e qui, oltre il design puro, l'accesorio diventa protagonista, e lo raccontano 200 espositori di oggettistica.
Come un tappeto o una cascata di cuscini sono capaci di dare un volto nuovo al salotto di casa; accappatoi e asciugamani colorati personalizzano il bagno e vasi e fiori secchi colorano la cucina. Dove ogni oggetto esprime una personalità precisa.

SALONE SATELLITE
E poi c'è il Salone Satellite, fucina della creatività emergente e primo evento ad aver dedicato particolare attenzione ai giovani diventando subito il luogo di incontro per eccellenza tra imprenditori-talent scout e i più promettenti progettisti. Nato nel 1998, la sua creazione è stata un atto di fiducia nelle potenzialità creative degli under 35. Molti dei prototipi presentati nelle 19 edizioni precedenti sono stati messi in produzione e molti dei designer che vi hanno partecipato fra i 10 mila totali, insieme alle 270 scuole internazionali di design, sono ora nomi importanti del panorama del design. Il concorso SaloneSatellite Award che favorisce i contatti mirati tra gli under 35 e le aziende espositrici al Salone del Mobile è quest'anno alla sua ottava edizione: una Giuria è chiamata a scegliere i tre progetti migliori.

E POI... IL FUORI SALONE
Quest'anno compie 20 anni e rimane l'appuntamento più cool non solo per gli appassionati di design ma anche per tutti coloro che amano vivere la città. In sei giorni, dal 4 al 9 aprile, il Fuorisalone ospiterà 1398 eventi, divisi in 12 percorsi. A inventare la formula degli appuntamenti organizzati a margine del Salone è stata 20 anni fa Gilda Bojardi, che dirige la rivista Interni. Il Fuori Salone è l'evento più importante al mondo legato in fatto di design e si promuove in maniera autonoma grazie al lavoro e alla passione delle singole aziende, dei designer e gli architetti. In sei giorni ospita 12 percorsi e 1458 eventi: le zone più in e ricche di eventi sono il Brera Design District, Tortona Design Week e Ventura Lambrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso