27 Gennaio Gen 2017 1919 27 gennaio 2017

Un tatuaggio per non dimenticare

Un video-progetto su Internet accessibile a tutti vuole far sì che i ricordi di Nedo, sopravvissuto ad Auschwitz, non vadano perduti. E il video per promuoverlo è virale.

  • ...
a5405

Il 27 gennaio è il Giorno della memoria. Una memoria che non va data per scontata, ma che va preservata e rinforzata ogni giorno, per evitare che l'umanità possa ricadere nell'orrore della Shoah. Un impegno da fare proprio oggi più che mai, perché i superstiti dei campi di concentramento sono sempre meno. E alcuni di loro, minati dalla vecchiaia, stanno cominciando a dimenticare.


IL PROGETTO
Come sta accadendo a Nedo, ad esempio. Ma per preservare i suoi ricordi è nato un videoprogetto, Forgetting Auschwitz, remembering Auschwitz, capace di far vivere la sua storia a tutti noi. Sulla nostra pelle. Con un tatuaggio, quel tatuaggio: la cifra A5405, con cui Nedo veniva identificato ad Auschwitz. Come ha fatto un tatuatore che ha impresso, a sorpresa, sulla pelle di alcune persone, quel codice. Come si vede nel video che racconta il progetto, le persone che capiscono di che cosa si tratta vengono colte da un sentimento molto intenso, e per un attimo provano su di sé, anche se in minima parte, che cosa doveva significare essere prigioniero di un campo di concentramento.

TUTTI POSSONO PARTECIPARE
Il sito raccoglie le testimonianze di Nedo, lette da ospiti d'eccezione ma anche da gente comune. Chiunque può prendere un microfono, leggere e registrare la propria voce. Per capire meglio che cosa accadde, e per sottolineare come la Shoah è una tragedia che riguarda tutta l'umanità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso