19 Gennaio Gen 2017 1306 19 gennaio 2017

Prima della slavina

Un resort a quattro stelle dotato di ogni comfort ispirato all'estetismo di D'Annunzio. Com'era l'hotel Rigopiano prima di essere tragicamente travolto dalla neve.

  • ...
hotel8

Un'oasi di pace e benessere trasformata in uno scenario da incubo. Il terremoto del 18 gennaio che è tornato a terrorizzare il Centro Italia ha completamentre devastato un albergo, l'Hotel Rigopiano di Farindola, in provincia di Pescara, colpito da una slavina e completamente sommerso dalla neve e dagli alberi trascinati dalla valanga. Le immagini, trasmesse da Skytg24, mostrano gli spazi comuni dell'albergo deserti, distrutti e coperti da cumoli di neve e macerie.

SOCCORSI COMPLICATISSIMI
All'interno dell'hotel si temono molti morti: le persone considerate disperse, tra turisti e personale, sotto la neve da 24 ore, sarebbero una trentina. Al momento è stato estratto il corpo di una prima vittima, ma i primi soccorritori parlano di «molti morti». La prima vittima, un uomo, è stata estratta ma scavare in quelle condizioni, raccontano i soccorritori, «è complicatissimo». Per raggiungere il resort a quattro stelle, a quota 1.200 metri, il Soccorso Alpino, il primo ad arrivare alle quattro del mattino, ha dovuto usare gli sci. Impossibile procedere per i mezzi che si sono trovati la strada sbarrata da altre valanghe e alberi caduti (gli aggiornamenti su Lettera43).

PRIMA E DOPO
Un resort di lusso a 1200 metri di quota incastonato tra le montagne del Gran Sasso. «Nel cuore verde dell'Abruzzo, tra atmosfere dannunziane e paesaggi incontaminati»: si descriveva così l'hotel Rigopiano sul proprio sito, in cui proponeva, oltre alle camere, una Spa con piscina e una suggestiva Casa nel Bosco. L'hotel, ispirato all'estetismo di Gabriele d'Annunzio, è stato costruito in una posizione naturalistica privilegiata e dotato di molti comfort, tra i quali un centro benessere con piscina all'aperto e al chiuso, disposto a raggiera su una superficie di circa 1.200 metri quadrati con la vista sul mare. Nella gallery le foto dell'albergo prima della tragedia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso