21 Dicembre Dic 2016 1500 21 dicembre 2016

Antipasti sotto l'albero

Non solo pranzi e cenoni, ma anche festicciole estemporanee: a tavola il Natale si festeggia anche così. Per questo vi proponiamo cinque agili ricette con cui stupire amici e colleghi.

  • ...
hummus

Natale, culinariamente parlando, comincia ben prima del giorno della Vigilia. La girandola dei party di saluto si mette in moto anche con una decina di giorni d'anticipo, mentre si avvicinano i pranzi e le cene dei giorni di festa veri e propri. Per imbandire la tavola, dunque, a volte servono ricette semplici, agili e rapide, a patto di non rinunciare ai buoni sapori. Ecco cinque idee per tutti i gusti che si preparano in pochi minuti.

PER COMINCIARE, HUMMUS E PINZIMONIO
L’hummus è una salsa mediorientale a base di ceci, molto gustosa e sfiziosa, che si prepara senza fatica. L’ideale per aprire il buffet a una festa. L’unica difficoltà nel prepararla è trovare la salsa tahina, fatta con olio e pasta di semi di sesamo, ma oggi questa è facilmente reperibile in molti supermercati e negozi di alimenti etnici.
Prendete un barattolo di ceci già lessati, scolateli e passateli in un passaverdura per eliminare le pellicine. Aggiungete due cucchiai di salsa tahina, il succo di un limone, 5 cucchiai di olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio tritato, un cucchiaino di cumino e un po’ di sale. Frullate tutto per qualche secondo fino a ottenere una salsa densa ma cremosa. Servite con un pinzimonio di verdure fresche come carote, sedano e finocchi, e pane pita (o carasau).

BRIE AL FORNO PER GLI AMANTI DEL FORMAGGIO
Questo antipasto di sicuro effetto è facile e veloce da preparare e non ha nemmeno bisogno di una ricetta. Vi serve solo un quarto di forma di brie, del miele d’acacia, dei crackers e della frutta. Infornate il formaggio a 180 gradi per circa 5-7 minuti, finché il brie sarà morbido ma non sciolto. Sfornate, mettetelo su un vassoio, conditelo con 4 cucchiaini di miele e portatelo in tavola accompagnato da crackers, uva bianca e/o spicchi di mela o pera.

PER I PIÙ GOLOSI: CROSTINI CON SPUMA DI MORTADELLA
Dei crostini veloci ma davvero goduriosi? Provate con la mortadella. Preparate una mousse frullando 200 g di mortadella con circa 70 g di ricotta, qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato e due cucchiai di latte. Tostate del pane casereccio, tagliatelo a tocchetti, spalmatelo con la mousse. Spolverizzate i crostini con un po’ di polvere di pistacchio e servite.

MARI E MONTI: CAPESANTE AL PROSCIUTTO
Le capesante, con la loro consistenza carnosa, piacciono un po’ a tutti, anche a chi non ama il pesce alla follia. Ecco una versione golosa in cui sono avvolte da prosciutto crudo.
In un mixer tritate una decina di pomodori secchi, una manciata di foglie di basilico e una decina di olive denocciolate con un po’ di olio extravergine di oliva. Prendete 12 capesante sgusciate e pulite, conditele con sale e pepe e cospargetele del pesto di pomodori secchi. Prendete una fetta di prosciutto crudo, piegatela in due nel senso della lunghezza, avvolgetela attorno alla capasanta. Ripetete l’operazione con le altre capesante. Cuocete la capasanta in una padella antiaderente leggermente unta per circa 15 minuti. Servite subito, su un letto di insalatina e rucola.

CROSTINI DI POLENTA CON SPECK E FORMAGGIO
La polenta è un’ottima base per caldi e sfiziosi finger food. Preparando la versione istantanea da far raffreddare oppure usando quella già pronta in panetto, inoltre, cucinare questi antipasti sarà un gioco da ragazzi. Prendete un panetto di polenta da 600 g e tagliatela a fettine. Abbrustolite la polenta su una piastra. Condite i crostini di polenta con del formaggio filante a vostra scelta (asiago, fontina o scamorza per esempio) grattugiato, coprite con un pezzetto di speck e con una spolverata di parmigiano. Infornate per circa 10 minuti con la funzione grill e servite caldissime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso