1 Dicembre Dic 2016 1922 01 dicembre 2016

«Zanardi vota sì? Lo facevo più in gamba»

Lo scontro sul referendum costituzionale raggiunge i livelli peggiori. Stavolta ci va di mezzo anche il campione sportivo, preso di mira da un sostenitore del no.

  • ...
Alex_Zanardi

Da più parti si dice che la campagna referendaria sulla riforma costituzionale abbia raggiunto i livelli peggiori mai visti. Al punto che schierarsi per il sì o per il no, per i personaggi pubblici, è equivalso spesso a ricevere una sequela di insulti dai sostenitori della parte avversa. È successo anche ad Alex Zanardi: il campione ha rivelato l'intenzione di votare Sì. E Giuliano Parodi, sindaco di Suvereto (Livorno), non ha trovato di meglio che commentare su Facebook: «Peccato, lo facevo più 'in gamba'».

LA CONDANNA UNANIME DEL WEB
Il riferimento è chiaramente alle mutilazioni agli arti inferiori che Zanardi ha subito dopo un grave incidente in gara nel 2001. Lo sportivo negli anni è diventato un simbolo per la sua forza e la sua caparbietà, spesso scherzando lui stesso sulla propria disabilità. Senza che questo autorizzi gli altri a scherzarci su. Parodi, dopo la pubblicazione, è stato subissato di critiche e insulti che l'hanno spinto a cancellare il post. Troppo tardi per evitare la figuraccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso