16 Settembre Set 2016 1359 16 settembre 2016

La politica piange Ciampi

L'ex Presidente della Repubblica si è spento all'età di 95 anni. Tanti i messaggi di cordoglio sui social da parte degli esponenti dei partiti e delle istituzioni. Ma Salvini va controcorrente: «Ha svenduto il futuro dell'Italia».

  • ...
carlo azeglio ciampi

È morto, all'età di 95 anni, l'ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Da qualche giorno era ricoverato in una clinica di Roma. Livornese, tra il 1999 e il 2006 è stato il decimo Capo di Stato italiano, il primo a non avere un passato da parlamentare. In precedenza, per 14 anni era stato governatore della Banca d'Italia. Oltre a essere uno degli artefici dell'entrata dell'Italia nell'euro, verrà ricordato per il mai celato orgoglio patriottico, figlio evidente del suo passato partigiano. Basti ricordare un fatto in apparenza frivolo, ma emblematico: prima di Ciampi, nessun calciatore della Nazionale cantava l'inno di Mameli. Fu il Presidente a insistere affinché cominciassero a farlo. E ci riuscì.

SALVINI CONTROCORRENTE
Sono molti i politici che hanno postato sui social messaggi di cordoglio per il Presidente. Molti sottolineano la rettitudine che ha caratterizzato il suo mandato e il suo impegno come servitore dello Stato. Molti, ma non tutti. Salvini, ad esempio, che lo ha accusato su Facebook di aver svenduto «il lavoro, la moneta, i confini e il futuro dell'Italia». Per il resto, le condoglianze sono bipartisan (ricordiamo che Ciampi venne eletto alla prima votazione, con un'ampia maggioranza). E arrivano anche dai 5 stelle, come la sindaca di Torino Chiara Appendino. Ecco i tweet nella gallery.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso