6 Luglio Lug 2016 1735 06 luglio 2016

«Il cioccolato Kinder è potenzialmente cancerogeno»

L'associazione tedesca Foodwatch contro la Ferrero. Sotto accusa il livello di oli minerali aromatici, dannosi per la salute. Dall'azienda nessun commento.

  • ...
kinder barrette

L'associazione tedesca Foodwatch, specializzata nei test sugli alimenti, ha messo sotto la lente di ingrandimento diversi snack per bambini e, nelle celebri barrette di cioccolato Kinder, avrebbe trovato un livello «pericoloso» di oli minerali a base di idrocarburi saturi, considerati dall'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare dannosi per la salute in quanto potenzialmente cancerogeni e, addirittura, in grado di causare mutazioni genetiche.
OLI USATI PER INCHIOSTRI INDUSTRIALI
Gli oli sotto accusa non sono rari nei prodotti confezionati, visto che sono comunemente usati negli inchiostri industriali e anche per gli agenti antiaderenti utilizzati nei prodotti industriali da forno. I responsabili di Foodwatch hanno scritto in un comunicato di aver provato a contattare la Ferrero per chiedere il ritiro delle barrette, ma l'azienda si sarebbe rifiutata. «Invece di ritirare gli snack dagli scaffali e allertare i consumatori, dicono che tutto è fatto in base alle leggi», ha denunciato Johannes Heeg di Foodwatch.

L'OVETTO ORMAI BANDITO IN CILE
Nei giorni scorsi a respingere le accuse è stata l'associazione tedesca dei produttori di cibo confezionato, che ha spiegato come la concentrazione di oli minerali aromatici nelle barrette Kinder sia in realtà nella norma. E che lo stesso vale per altri prodotti messi al bando da Foodwatch, tra cui due varietà di cioccolatini alle nocciole della Lindt. Non è comunque la prima volta che negli ultimi tempi un prodotto della Ferrero finisce nell'occhio del ciclone: dalla fine di giugno in Cile, il Paese sudamericano con il più alto tasso di obesità infantile, ha bandito il famoso ovetto Kinder (insieme ad altri alimenti), per provare ad arginare il problema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso