3 Luglio Lug 2016 1000 03 luglio 2016

Vacanze in famiglia

Dall'Austria sino alla Calabria, passando per le Cinque Terre e la Maremma grossetana. Ecco alcuni consigli per passare allegramente le ferie con i propri cari.

  • ...
e59bf84a-0ee4-4fb5-a037-96a65dae8845.1.10

Avete figli al seguito e cercate qualche dritta su una vacanza che coniughi alla perfezione avventura e relax? Ecco le proposte che fanno per voi: LetteraDonna ne ha scelte sette in tutto il Paese, per farvi trascorrere una pausa estiva al mare o in montagna, fra strutture che hanno un occhio di riguardo per i più piccoli. E per i loro genitori, anche single.

AUSTRIA
Iniziative all’insegna del brivido aspettano i bambini, nella valle austriaca dello Stubai. Qualche esempio? Quelli dai quattro ai dieci anni sono accolti da cavalcate sui pony, giochi d’acqua, cacce al tesoro, traversate del fiume Ruetz a bordo di una zattera e, al calare del sole, da fiaccolate in riva al lago e spettacoli di artisti sputa fuoco. I più grandicelli possono invece provare arrampicata, parapendio, rafting, oppure uscite notturne e giornate in compagnia dei rangers.

VAL SESIA
In Val Sesia, a Riva Valdobbia (Vercelli), c’è un albergo in cui il tempo sembra essersi fermato: il Mirtillo Rosso è il primo Christmas Hotel italiano, dove ogni 24 del mese si festeggia la magia della Vigilia di Natale, con il cenone, la preparazione dei biscotti di zenzero, il regalo per gli ospiti in erba. Ma non è tutto. Perché attorno al Monte Rosa, il paesaggio solcato da paesi walser e torrenti incontaminati regala ai più spericolati l’opportunità di fare rafting e canoying, mentre chi punta a giornate tranquille può scegliere le passeggiate a cavallo o la ricerca di funghi nel bosco.

CINQUE TERRE
A Bonassola (La Spezia), borgo affacciato sul mare ligure delle Cinque Terre, la vacanza prevede un tuffo nella natura: verde, relax, mancanza di inquinamento acustico e luminoso la fanno da padrone a La Francesca Resort. Se i più piccoli hanno a disposizione parco giochi e castello con ponte levatoio, i più grandicelli possono decidere per attività sportive come pallavolo, calcetto, pingpong, mini golf. E per tutti il calendario conta escursioni naturalistiche, pensate per avvicinare la fauna del bosco e scoprire la macchia mediterranea. Anche offerte per genitori single.

ROMAGNA
Vivere in prima persona una battaglia fra pirati, a bordo di antiche barche come gozzi e galeoni, che nascondono forzieri colmi di dolci? È una delle proposte della Riviera romagnola, dove, al largo, fra Riccione e Pesaro, ogni lunedì gli ospiti dell’Hotel Dory escono fra le insenature dell’Adriatico e si cimentano in un combattimento avventuroso, con armi che vanno dalle secchiate agli spruzzi con pistole d’acqua. E in albergo, oltre al miniclub, c’è il ristorante Fiorellino a misura di mini avventori.

MAREMMA
Gioca la carta della semplicità, il Montebelli Agriturismo and Country Hotel di Caldana (Gr), nella Maremma grossetana. Il primo appuntamento con i bambini è nell’orto, dove si raccolgono le verdure, da consegnare allo chef che ne farà piatti sfiziosi, avvicinando i piccoli a un mondo di sapori, colori, proprietà. I ragazzini possono anche cavalcare e trascorrere giornate da cow boy, mentre alla domenica sera, prima di mangiarla, preparano la pizza con il napoletano doc Augusto.

CALABRIA
Non è mai troppo presto per appassionarsi ai segreti e alle profondità del mare. Almeno secondo i gestori del Villaggio Baia del Sole, a Ricadi (Vibo Valentia), in Calabria, dove i bambini dai 4 ai 7 anni possono fare baby sub, per acquisire dimestichezza con l’ambiente acquatico, mentre quelli dagli otto ai 13 anni si tuffano nel minisub, primo passo nell’escursionismo in apnea, per ammirare il fondale marino con lo snorkeling. Ma nel menù delle attività calabresi figurano anche sessioni di yoga e risveglio muscolare.

SARDEGNA
Orientarsi fra le proposte sarde, per chi ha bimbi molto piccoli, potrebbe essere complicato. Ma ai genitori dà una mano Wonderful Sardinia, che seleziona strutture in cui i pargoli sono accuditi e coccolati. Con mini club, piscine a misura di bimbi, menù ad hoc e biberoneria, ovvero un’area attrezzata, disponibile 24 ore su 24, con sterilizzatori, scalda biberon e servizio baby-sitting.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso