6 Giugno Giu 2016 1757 06 giugno 2016

Incinta e sportiva (ma non troppo)

L'esercizio fisico fa bene sempre, anche durante la gravidanza. Basta farlo con moderazione. Secondo la professoressa Kari Bo la cosa più importante, quando si è in stato interessante, è ascoltare il proprio corpo.

  • ...
esercizio gravidanza

Lo sport fa bene sempre, anche durante la gravidanza. Basta farlo con moderazione. Secondo quanto riportato dal sito della Bbc, ne è convinta la professoressa Kari Bo, della Norwegian School of Sports Sciences. Molte atlete, ha affermato l'esperta, continuano a esercitarsi anche quando sono in stato interessante, senza avere effetti negativi, né per loro né per il feto. Queste sportive non rischiano parti problematici o difetti alla nascita anche se, ha sottolineato la Bo, quando accade la gente spesso crea (erroneamente) un link con l'attività fisica svolta durante la gestazione.

ESERCITARSI SÌ, MA CON MODERAZIONE
Certo, non bisogna esagerare. La Bo consiglia alle donne incinte una cosa molto semplice, ovvero di ascoltare sempre il proprio corpo. «I pochi studi che abbiamo mostrano che le atlete in gravidanza riducono l'intensità e la frequenza di allenamento da sole», ha affermato. E ha aggiunto: «Questo accade quando la pancia è in crescita e si può sentire il bambino che salta su e giù con voi». Bisogna sempre tener conto delle proprie sensazioni.

EVITARE DI ACCALDARSI
Per il primo trimestre, ha affermato la professoressa, è meglio evitare di accaldarsi troppo, quindi si consiglia, quando si fa sport, di indossare abiti leggeri, allenandosi in ambienti con aria condizionata e astenendosi dall'intenso esercizio fisico nelle giornate più calde.

ATTENZIONE AI PESI
Le donne che sollevano pesi dovrebbero ridurre il carico che sollevano, in quanto può aumentare la pressione sanguigna, fermare il flusso di sangue al feto e mettere sotto sforzo il pavimento pelvico.

MEGLIO EVITARE SPORT RISCHIOSI
Le immersioni non sono consigliabili durante la gravidanza e nell'ultimo trimestre sarebbe meglio evitare di giocare a calcio o a hockey, onde evitare cadute o collisioni.

LA MODERAZIONE È FONDAMENTALE
Uno studio ha dimostrato che il flusso di sangue al feto si riduce quando la madre utilizza con l'esercizio più del 90% del massimo consumo di ossigeno. Questo significa che un allenamento moderato va bene, ma le donne incinte dovrebbero evitare sforzi esagerati, soprattutto negli esercizi di resistenza.

CONSULTARE IL MEDICO È FONDAMENTALE
L'American College Obstetricians and Gynecologists raccomanda di partecipare a esercizi aerobici perché riducono il rischio di diabete e migliorano il benessere mentale. Tuttavia, prima di avviare un programma d'allenamento, è sempre fondamentale controllare lo stato della propria forma fisica e consultare un medico, per un percorso pensato ad hoc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso