5 Maggio Mag 2016 1148 05 maggio 2016

Nel cuore dell'imperatore

Mogli, amanti, famigliari. La vita di Napoleone si è intrecciata a quella di tante donne. A volte prevaleva l'amore, più spesso il calcolo politico. Scopriamo le dame che hanno segnato Bonaparte.

  • ...
donne_bonaparte

«Giuseppina». Fu questa, pare, l'ultima parola pronunciata da Napoleone prima di morire, il 5 maggio 1821. Davvero il suo ultimo pensiero, dopo la Francia e l'esercito, fu rivolto alla prima moglie? Difficile stabilirlo con certezza, ma facilissimo abbandonarsi a un'immagine intrisa di tanto romanticismo: l'idea di un uomo che, dopo aver fatto tremare il mondo con le sue armate a passo di marcia ed essere stato mandato in esilio a migliaia di chilometri dalla madrepatria, esala l'ultimo respiro con il nome dell'amata sulle labbra. Vera o romanzata che sia la testimonianza tramandataci dal generale Charles de Montholon, non si può comunque negare che le donne abbiano avuto un ruolo di primo piano nella vita dell'imperatore di origini corse.

MOGLI, AMANTI, MADRI, SORELLE
Attenzione, però, a considerarlo troppo incline al romanticismo. Nella scelta delle due sue mogli, prima Giuseppina e poi Maria Luisa d'Austria, ebbero un peso rilevante i freddi calcoli politici con cui Bonaparte riuscì a realizzare le sue ambizioni. Più libere, e più influenzate dai sensi e dai sentimenti, furono invece le più o meno fugaci relazioni che l'imperatore intrattenne con le sue amanti: transitorie ed effimere alcune, appassionate e durevoli altre. D'altra parte, da buon italiano (perché Napoleone, di fatto, tale era), il generale era molto legato anche alla propria famiglia: alla mamma, piuttosto austera, e alle sorelle (non è un mistero che, una volta giunto al potere, avesse spartito le più importanti cariche di stato tra fratelli, cugini e cognati). Scopriamo dunque, nella gallery chi sono state le donne più importanti nella vita di Bonaparte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso