13 Aprile Apr 2016 0959 13 aprile 2016

Depilarsi con dolcezza

Estirpare i peli superflui in modo del tutto naturale, evitando irritazioni e danni ai capillari. Si può, grazie alla cosiddetta ceretta araba. Ecco come ottenerla e come utilizzarla.

  • ...
Leg epilation

Eliminare i peli superflui in modo del tutto naturale, senza irritare la pelle ed evitando danni ai capillari. Si può, grazie alla cosiddetta ceretta araba. Un trattamento di bellezza dalle radici molto antiche: pare infatti ne usufruisse con soddisfazione anche la regina Cleopatra.

PELLE SENZA IRRITAZIONI E LISCIA PIÙ A LUNGO
Diciamolo subito. Purtroppo, per quanto 'eco-friendly, il metodo non è indolore. Ma ne vale la pena. A differenza dei classici rasoi e delle creme, infatti, riesce a evitare la comparsa di bollicine e lascia la pelle liscia più a lungo. Inoltre, grazie all'uso esclusivo di ingredienti naturali, lo strappo risulta più dolce del solito. Ottenere la pasta di zucchero e utilizzarla è molto semplice.

COME PREPARARE IL COMPOSTO
Fate scaldare a fiamma bassa in un pentolino 300 g di zucchero bianco, 50 g di acqua, 50 g di succo di limone, per circa 25 minuti, il tempo necessario per far sciogliere completamente lo zucchero. Il composto è pronto quando prende un colore chiaro e omogeneo, simile a quello del miele e dalla consistenza 'spalmabile'. Quando è pronta, prendete la pasta e versatela un barattolo di vetro, aspettando che si raffreddi prima di stenderla sulle zone da depilare.

COME UTILIZZARE LA CERA
Appena siete pronte per utilizzarladovete, come per la ceretta 'classica', stendere il composto e strappare (contropelo) senza striscette, lo strato che si forma. Appena finito è sufficiente risciacquarsi. Per un risultato perfetto basta qualche piccolo accorgimento, come spiega Greenme: «L'unica difficoltà consiste nell'ottenere una giusta consistenza del composto, che deriva da come sono stati scaldati tutti gli ingredienti. Inoltre, la cera fai da te aderisce meno bene ai peli rispetto alla cera calda, per cui bisogna aspettare che i peli siano lunghi almeno 5 millimetri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso