30 Marzo Mar 2016 1338 30 marzo 2016

Le guerriere di Herat

Cinquanta donne afghane hanno deciso di sfidare la tradizione per sottoporsi a un duro addestramento militare che permetterà loro di unirsi alla lotta contro i Talebani. Le foto.

  • ...
herat_10

In Afghanistan i talebani sono tutt'altro che sconfitti. Dal 2001 a oggi gli attacchi terroristici e le azioni di guerriglia tese a rovesciare il governo di Kabul si sono susseguiti ininterrottamente, mettendo seriamente in difficoltà l'esercito afghano. La situazione deve essere davvero complessa, se il governo ha deciso di aprire al reclutamento e all'addestramento di ben 50 donne che condurranno azioni militari contro i ribelli nell'Afghanistan occidentale.

COL FUCILE E L'OMBRETTO
Al di là della retorica patriottica, si tratta di una vera e propria rivoluzione considerate le grandi limitazioni a cui le donne afghane sono costrette da civili, a partire dalla segregazione tra uomini e donne in pubblico. Le 50 volontarie che si addestrano a Herat, infatti, hanno dovuto ignorare numerosi avvertimenti, a volte anche minacce di morte, perché hanno osato sfidare la tradizione. Ma poco importa: perché queste combattenti non esitano nell'imbracciare fucili, mitragliatrici e kalashnikov, concedendosi anche un trucco quasi impeccabile. Come mostrano le foto nella gallery.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso