11 Marzo Mar 2016 1024 11 marzo 2016

Un orgasmo a fior di labbra

La penetrazione non basta? È ora di rivalutare le gioie del sesso orale. Perché cunnilingus e fellatio non devono essere fatti sempre allo stesso modo, anzi. Ecco 9 posizioni da provare.

  • ...
Female palm

La penetrazione? A volte, anzi, spesso, non basta. Se siete esponenti del gentil sesso può capitare che il vostro partner, pur cavandosela nella forma di rapporto più basilare e tradizionale, si dimentichi del vostro clitoride (la cui stimolazione, come abbiamo visto, è per molte donne fondamentale ai fini dell'orgasmo). Per vostra fortuna, però, esiste anche il sesso orale. Certo, bisogna sempre saperlo praticare, ma un sapiente cunnilingus si rivela quasi sempre un ottimo punto di partenza, per arrivare al limite dell'orgasmo e poi concludere con un rapporto classico, o di arrivo. E, se vi va e se vi fa piacere, potete anche restituire il favore al vostro lui, visto che una fellatio ben fatta è sempre in cima alle fantasie erotiche maschili.

IL CACCIAVITE
Lei è in ginocchio di fronte a lui, che sta in piedi. Lei afferra il pene alla base tenendolo fermo, poi comincia a prenderlo in bocca. Nell'avvicinarsi sempre più alla base del pene, la testa va fatta oscillare da destra a sinistra, piano piano. Magari, usando al contempo le mani. Come? Basta immaginare di essere alla guida di una moto e di accelerare stringendo la manopola del gas.

ESTASI MISTICA
Lei è stesa sul letto a pancia in su, con il fondoschiena a filo del bordo del letto. Lui è inginocchiato per terra, di fronte a lei. In questo modo lui ha un accesso comodo e diretto al clitoride. Insomma, non può sbagliare.

LA V
È una variante della posizione precedente, perché prevede che lei, sempre sdraiata a pancia in su, sollevi le gambe verso l'alto (reggendole con le mani), e formando appunto una V. Questa posizione permette a lui di far precedere il cunnilingus vero e proprio da un massaggio dell'interno coscia, che pomperà sangue verso la vagina rendendola così più sensibile e propensa all'orgasmo.

SIDECAR
Sdraiati sul letto uno di fronte all'altra, appoggiati sul lato. Non faccia a faccia, però. Perché lei sarà col viso all'altezza del pene, così da potersi dedicare a una fellatio in tutta comodità.

GAMBA IN SU
La donna è sdraiata a pancia in su e solleva una gamba verso l'alto per esporre il lato più sensibile della vulva. Poi, ovviamente, tocca a lui stimolarlo a dovere.

UOMO RAGNO
Lei è sdraiata a pancia in su, con la testa che sporge dal bordo del letto. In questo modo, può accogliere il pene in bocca 'dal basso'. Lui, con le mani, sarà libero di toccare le parti del vostro corpo che più preferisce. Se lei è propensa alla 'gola profonda', è la posizione ideale.

69 PER PIGRI
Lui si sdraia a pancia in su sul divano, appoggiando le gambe allo schienale. Lei si mette a cavalcioni del suo viso, chinata in avanti verso il suo pene.

ORAL DOGGY
In inglese la posizione viene chiamata doggy style, in Italia usiamo una non elegantissima 'pecorina'. Quindi, lei carponi, a quattro zampe; lui inginocchiato alle sue spalle si dedica al cunnilingus. Lei se lo gode più o meno come preferisce, oscillando avanti o indietro, cambiando angolazione... tutto è possibile. Lo scivolamente verso l'anilingus è garantito.

QUEENING
Con questa posizione, lei è regina: si siede praticamente sul viso di lui ed è libera di strofinarsi sul suo viso mentre lui, da sotto, la lecca. L'importante è non appoggiarsi sul suo volto con tutto il proprio peso. A meno che lui non sia un fan del soffocamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso