9 Marzo Mar 2016 1606 09 marzo 2016

La pioniera della musica elettronica

Un doodle di Google per ricordare i 105 anni dalla nascita di Clara Rockmore, la più famosa suonatrice di theremin: l'unico strumento al mondo che si suona senza contatto fisico.

  • ...
theremin

Un doodle di Google per ricordare il 105esimo anniversario della nascita della musicista Clara Rockmore (vero nome Clara Reisenberg), la più famosa thereminista della storia.
Nata a Vilnius il 9 marzo 1911, Rockmore è conosciuta come la virtuosa del theremin, l'affascinante strumento creato dal fisico russo Lev Sergeyevich Termen.
Clara era una bambina prodigio: aveva solo cinque anni quando fu accettata al conservatorio di San Pietroburgo, e ancora oggi resta lo studente più giovane mai ammesso all'accademia. Studiò violino con il maestro Leopold Auer, ma dovette abbandonare la sua passione per problemi di salute dovuti alla malnutrizione. Una rinuncia che la spinse a cercare 'rifugio' nel theremin, uno strumento musicale elettronico basato sulla radiofrequenza molto difficile da suonare, l'unico al mondo che non prevede il contatto fisico ma ha solo riferimenti uditivi e visivi. Inventato nel 1919 dal fisico sovietico Lev Sergeevič Termen, lo strumento è composto da due antenne poste sopra e a lato di un contenitore nel quale è alloggiata tutta l'elettronica. Non a caso, Rockemore viene definita una pioniera della musica elettronica.

DIVENNE LA DIVA DEL THEREMIN
«Ero rimasta affascinata dal suo lato estetico», disse la musicista parlando del theremin, «dall'idea di suonare nell'aria. Provai una volta e apparentemente dimostrai una certa abilità nel maneggiarlo». Clara aveva elevato il theremin, usato fino ad allora soltanto per gli effetti speciali nell'industria cinematografica, a strumento 'classico', da concerto. Collaborò con Léon Theremin, nei primi anni della commercializzazione dello strumento negli Stati Uniti, e proprio grazie al suo contributo lo strumento fu migliorato con una più rapida risposta del volume, una maggiore estensione di note ed un tono del suono più caldo. Si esibì con la New York Philharmonic, la Philadelphia Orchestra, la Toronto Symphony.
Nel 1977 uscì il suo primo album, intitolato The Art of the Theremin: 13 tracce registrate insieme alla sorella pianista Nadia Reisenberg - che illustravano le potenzialità sonore di uno strumento fino a quel momento trattato con distanza e venerazione. Dopo una lunga e brillante carriera, Rockemore morì a New York il 10 maggio 1998.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso