5 Febbraio Feb 2016 1109 05 febbraio 2016

Golosi di Carnevale

Maschere e travestimenti, ma anche tanti dolci. Frappe, castagnole, chiacchiere al forno: i suggerimenti e le ricette per preparare in modo semplice i più famosi dolci della tradizione.

  • ...
dolci

Dopo Natale, Carnevale è sicuramente la prima occasione dell'anno per accantonare la bilancia e regalarsi qualche peccato di gola in più.
I dolci di Carnevale sono famosi per essere super calorici e  ovviamente buonissimi: vi proponiamo le ricette dei più famosi, due fritti e uno, più leggero, al forno: frappe, castagnole e chiacchiere al forno. Buon appetito!

FRAPPE
Le frappe sono il dolce più caratteristico del Carnevale, e prepararle è piuttosto facile. Ingredienti: 200 grammi di farina, 40 gr di burro, due uova, un limone, olio per friggere, un cucchiaio di zucchero a velo, sale, zucchero.

Preparazione. Impastate rapidamente la farina, le uova, il burro, lo zucchero, una presa di sale e la scorza grattugiata del limone fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo: la forma deve essere simile a quella di una palla. Lasciate riposare la pasta per 30 minuti e copritela con una pellicola prima di lasciarla in un luogo fresco. Per finire riprendete l’impasto e tiratelo con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile di circa 3-4 millimetri. Tagliatela poi a striscioline di circa 3-4 centimetri di larghezza con l’aiuto di una rotella dentellata.

CASTAGNOLE
Dopo le frappe, non possono mancare la castagnole: altri dolci tra i più tipici del Carnevale, conosciute e preparate in diverse varianti. Vi proponiamo la ricetta originale, quella più semplice e tradizionale. Ingredienti: 370 grammi di farina, 80 gr di zucchero, 60 gr di burro, tre uova, un cucchiaino di zucchero vanigliato, un limone grattugiato, sale, zucchero a velo.

Preparazione. Ammorbidite il burro in una terrina, incorporate lo zucchero e poi le uova (una alla volta: prima di passare all'uovo successivo aspettate che il primo si sia amalgamato bene). A questo punto mescolate e unite anche la buccia grattugiata del limone, aggiungete un pizzico di sale e farina quanto basta per ottenere un impasto morbido e omogeneo. Poi aggiungete il lievito setacciato. A questo punto con le mani staccate dall’impasto dei piccoli pezzetti e formate delle palline: è arrivato il momento di friggere. Lasciatele nell'olio bollente finchè non assumono un colore dorato, poi toglietele dall'olio e lasciatele asciugare su carta assorbente. Prima di servirle, spolveratele con zucchero a velo o con quello semolato.

CHIACCHIERE AL FORNO
Se non volete lasciarvi appesantire da dolci fritti, potete farvi tentare da soluzioni più leggere ma altrettanto buone: per esempio le chiacchiere cotte al forno.Ingredienti: 250 grammi di farina, 50 gr di zucchero, 25 gr di burro, due uova, un limone, un cucchiaio di marsala, zucchero a velo, una bustina di vanillina, mezzo cucchiaio di lievito vanigliato.

Preparazione. Disponi su una spianatoia la farina setacciata, dandole una forma a fontana. Poi aggiungi lo zucchero semolato, la scorza grattugiata del limone e rompi al centro le uova. Unisci al burro ammorbidito e tagliato a pezzi il Marsala, il lievito e impasta tutti gli ingredienti assieme. Lavora la pasta finché non diventa omogenea, poi stendila con il mattarello (spessore di un centimetro circa).
A questo punto ricava dei rettangoli di 6x10 centimetri tagliandoli con una rotella dentata. Fai al centro di ogni chiacchiera di carnevale due tagli con il coltello. Le chiacchiere sono pronte per la cottura: fodera una placca da forno con la carta oleata e disponi tutte le chiacchiere lasciando dello spazio tra una e l’altra, cuocile in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti fino a che non otterranno un colore perfettamente dorato. Per finire, aggiungi una spolverata di zucchero a velo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso