3 Dicembre Dic 2015 1605 03 dicembre 2015

Uomini che fanno a meno delle donne

Si fanno chiamare MGTOW e sono convinti di vivere in un mondo che discrimina il sesso maschile. La loro più grande paura? Essere accusati di stupro dopo una notte di sesso.

  • ...
DavidSherratt

Gli uomini dicono basta. Basta alle donne, basta al femminismo, basta alla società che li costringe a interpretare una serie di ruoli stereotipati costruiti a uso e consumo del gentil sesso. Non è uno scherzo: se vi eravate convinte di vivere in una società maschilista, sbagliavate. Gli MGTOW, Men Going Their Own Way, gli uomini che vanno per la loro strada, cercheranno di fare l'impossibile per convincervi del contrario. Non importa se i colloqui di lavoro vanno male perché rivelate di volere dei figli, non importa se rispetto agli uomini lavorate gratis per ben due mesi all'anno. Secondo gli MGTOW, sono le donne le vere privilegiate. Mentre gli uomini, poverini, non hanno altra scelta che quella di diventare padri amorevoli, giudicati sulla base dello stipendio e costretti a subire quotidianamente gli sguardi di disprezzo da parte della popolazione femminile.

UN'AFFERMAZIONE DI AUTOAPPARTENENZA
L'Mgtow salito agli onori delle cronache è David Sherratt, un ragazzo appena 18enne che grazie alle sue sgangherate dichiarazioni è finito addirittura sulle pagine dell'Independent. Il grande progetto di vita degli MGTOW è semplice: rimanere single e non avere figli. Difficile capire che cosa glielo impedisca; i toni astiosi con cui esprimono le loro discutibili idee, anzi, dovrebbero essere piuttosto efficaci ai loro fini. Sul sito Mgtow.com è possibile leggere poche righe che costituiscono le fondamenta del movimento: «MGTOW è un'affermazione di autoappartenenza, dove l'uomo preserva e protegge la propria sovranità sopra ogni cosa. È la manifestazione di una parola: 'No'».

LIBERTÀ O MISANDRIA
«Rifiutare di piegarsi, servire e inginocchiarsi per l'opportunità di essere trattati come un servizio a disposizione». Anche se non è esplicito, il riferimento va ovviamente alle relazioni uomo-donna, o quantomeno a come le dipingono gli Mgtow. Che dalle donne sono, a dir poco, terrorizzati: David Sherratt, ad esempio, ha deciso che non solo non si fidanzerà mai, ma che eviterà anche di fare sesso occasionale perché, secondo lui, il rischio di essere denunciati per stupro è dietro l'angolo. David e i suoi compari vedono davanti a sé solo due strade: da una parte quella di un mondo che accusano di misandria, dall'altra una strada che conduce a una libertà da vivere in solitudine, rifiutando ogni rapporto sociale e odiando incondizionatamente le donne che osano chiedere pari diritti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso