24 Novembre Nov 2015 0958 24 novembre 2015

13enne stuprata e uccisa, 5 condannati a morte

In India, un tribunale dello Stato orientale dell'Orissa ha inflitto la pena più pesante a un gruppo di uomini che nel 2012 violentarono e tolsero la vita a una ragazzina.

  • ...
INDIA-CRIME-JUVENILE-PROTEST

Le violenze sessuali in India non si fermano. Così, il governo di New Delhi ha deciso di punire col pugno di ferro chi si macchia del reato di stupro. Un tribunale dello Stato orientale dell'Orissa, infatti, applicando la nuova legge antistupri promulgata in seguito ai fatti che videro la morte della 23enne Nirbhaya, ha condannato a morte 5 uomini che nel 2012 violentarono e uccisero una 13enne.

DUE UOMINI ANCORA IN FUGA
Secondo quanto riportato dall'Hindustan Times, la vittima si era addentrata in un bosco per andare a seguire delle lezioni private da un insegnante. Durante il tragitto, era stata aggredita da sette uomini che, dopo averla stuprata, le avevano tolto la vita. Le autorità locali furono costrette a intervenire dalla sollevazione della popolazione. Dei sette uomini, due sono riusciti a fuggire e sono a tutt'oggi ricercati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso